Diritto e Fisco | Articoli

Cosa fare se l’ex si disinteressa dei figli

9 Ottobre 2014 | Autore:
Cosa fare se l’ex si disinteressa dei figli

Oltre all’obbligo di mantenimento, esiste un “dovere di affetto” nei confronti dei propri figli?

 

I genitori, per il solo fatto di essere tali, hanno l’obbligo di assistere i figli, non solo economicamente ma anche dal punto di vista morale e affettivo.

La reazione di padri e madri a seguito di una separazione o di un divorzio può essere quella di accanirsi contro l’ex partner per far valere il proprio diritto di visita del minore o, al contrario, quella di abbandonare i figli, disinteressarsene completamente.

Purtroppo nessuno può imporre ad un genitore di essere affettuoso con il proprio figlio.

Tuttavia, quando sono presenti minorenni, una norma del nostro ordinamento [1] consente di adire il giudice affinché prenda i provvedimenti opportuni contro il genitore inadempiente.

È infatti possibile presentare un ricorso in cui si chiede di risolvere le controversie insorte in merito all’esercizio della potestà genitoriale o all’affidamento oppure di intervenire in caso di inadempienze dei uno dei genitori tali da arrecare pregiudizio al minore.

A seguito di tali richieste il giudice potrà modificare le condizioni dell’affidamento già fissate giudizialmente (per esempio, giorni e orari di visita).

Laddove l’inadempienza denunciata riguardi, invece, il mancato mantenimento o la mancata assistenza affettiva, il giudice potrà emettere un provvedimento di ammonimento con il quale esorta il genitore inadempiente a rispettare il proprio ruolo.

In casi di particolare pregiudizio per il minore, il giudice potrà anche condannare il genitore inadempiente al risarcimento del danno, calcolato in via equitativa, o al pagamento di una sanzione pecuniaria.

Il genitore che abbandona il figlio collocato presso l’ex coniuge, limitandosi a versare il mantenimento, lede la personalità e la dignità del bambino e viola gli obblighi discendenti dalla potestà genitoriale.

Dunque, il padre assente può essere esortato dal giudice ad “avvicinarsi” al figlio o eventualmente condannato a risarcire il minore per il danno esistenziale (cosiddetto danno da illecito endo-familiare) [2] subito a causa della privazione della figura paterna.

L’importanza, per il minore, della presenza di entrambe i genitori è sancita anche dalla Carta dei diritti fondamentali dell’UE [3], secondo cui: “Ogni bambino ha diritto di intrattenere regolarmente relazioni personali e contatti diretti con i due genitori, salvo qualora ciò sia contrario al suo interesse”.


note

[1] Art. 709-ter, cod. proc. civ.

[2] Cass. sent. n. 5652 del 2012.

[3] Art. 24, c. 3.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. Belle leggi ma totalmente disattese dal tribunale cosidetto per i minorenni , ho fatto ricorso al T.M. Ben 5 volte x il totale disinteresse del padre verso i figli di cui uno disabile. La risposta ? Sanzione di 1,66 euro x ogni giorno che non prende il figlio disabile e x l’altro figlio … Non si può imporre al padre di volergli bene!!!!

  2. anche il mio ex si disinteressa dei figli, arrecando loro un grave danno morale e psicologico. ho fatto denuncia ai carabinieri e al tribunale un anno fa, ma ancora non ho avuto alcuna risposta. Il carabiniere per tutta risposta mi ha detto che non posso costringere il mio ex marito ad amare i figli

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube