Cronaca | News

Ucraina: l’annuncio a sorpresa del Papa

4 Giugno 2022 | Autore:
Ucraina: l’annuncio a sorpresa del Papa

Francesco incontra settimana prossima le autorità di Kiev: si parlerà di un suo possibile viaggio in Ucraina.

Altro che Matteo Salvini: a raggiungere il territorio colpito dalla guerra in corso in Europa potrebbe essere Papa Francesco. Ed è lo stesso Pontefice ad annunciare un suo probabile viaggio in Ucraina: «La settimana prossima – rivela Jorge Mario Bergoglio – riceverò rappresentanti del governo dell’Ucraina, che verranno a parlare e a parlare di una eventuale visita mia lì: vediamo cosa succede».

Francesco, dunque, apre ad un suo intervento di persona per visitare il popolo martoriato da fine febbraio dal conflitto russo-ucraino e cercare di fermare le ostilità. Un annuncio a sorpresa fatto durante l’incontro con un gruppo di bambini tra i quali Sachar, rifugiato ucraino. «Vengo dall’Ucraina – ha detto il bambino al Papa -. Non ho una domanda ma piuttosto una richiesta: può venire in Ucraina per salvare tutti i bambini che adesso soffrono lì?». Pronta la risposta del Santo Padre riportata da Vatican news: «Sono contento che tu sia qui: io penso tanto ai bambini in Ucraina, e per questo ho inviato alcuni cardinali che aiutino lì e siano vicino a tutta la gente, ma soprattutto ai bambini. Io avrei voglia di andare in Ucraina; soltanto, devo aspettare il momento per farlo, sai?, perché non è facile prendere una decisione che può fare più del male a tutto il mondo che del bene. Devo cercare il momento giusto per farlo».

Lo scorso 3 maggio, il Papa disse al Corriere della Sera: «A Kiev per ora non vado. Ho inviato il cardinale Michael Czerny, (prefetto del Dicastero per la Promozione dello Sviluppo umano integrale) e il cardinale Konrad Krajewski, (elemosiniere del Papa) che si è recato lì per la quarta volta. Ma io sento che non devo andare. Io prima devo andare a Mosca, prima devo incontrare Putin. Ma anche io sono un prete, che cosa posso fare? Faccio quello che posso. Se Putin aprisse la porta».

Ora, un mese dopo, Francesco risponde in questo modo alla richiesta di aiuto di un bambino: nel corso dell’incontro di settimana prossima con la delegazione di Kiev, vedremo cosa si può fare.

Intanto, l’esercito russo avrebbe colpito un altro luogo sacro per l’Ucraina: secondo Mykhailo Podolyak, il consigliere del presidente ucraino Volodymyr Zelensky, «il tempio principale del monastero di Svjatogorsk Lavra, nella regione di Donetsk, un santuario del mondo ortodosso che è diventato un rifugio per i profughi, è in fiamme dopo un attacco russo. Un vero sorriso diabolico del ‘mondo barbaro russo’, – ha commentato Podolyak – per il quale nulla è sacro. L’Ucraina riporterà il diavolo dietro la cortina di ferro».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube