Cronaca | News

Svelato il retroscena del viaggio di Salvini a Mosca

11 Giugno 2022 | Autore:
Svelato il retroscena del viaggio di Salvini a Mosca

Un comunicato dell’ambasciata russa in Italia racconta chi ha pagato la trasferta (saltata) del leader leghista. Ma non spiega cosa ci andava a fare.

«Aggratis». Matteo Salvini sarebbe volato a Mosca per quella che lui stesso ha definito «una missione di pace» con i soldi del Cremlino. L’ambasciata russa in Italia era pronta a pagare la trasferta organizzata dal consulente del leader del Carroccio, Antonio Capuano, il quale si sarebbe fatto dare il denaro dal Gru, il servizio militare russo. La domanda che sorge spontanea è: il Gru l’avrebbe fatto con qualsiasi altro leader politico italiano o ci sono dei rapporti, per così dire, privilegiati tra Salvini e la Russia?

La rappresentanza diplomatica di Mosca nel nostro Paese si è affrettata a rendere pubblico un comunicato per dare la sua versione dei fatti. «L’Ambasciata ha assistito Matteo Salvini e le persone che lo accompagnavano nell’acquisto dei biglietti aerei di cui avevano bisogno in rubli tramite un’agenzia di viaggi russa», si legge nella nota. «In quanto il viaggio di Matteo Salvini a Mosca non è avvenuto per motivi ben noti, alla fine ci è stato restituito l’equivalente della cifra spesa per l’acquisto dei biglietti aerei in euro (con rispettivi documenti comprovanti). Non vediamo nulla di illegale in tutte queste azioni». Di fatto, comunque, l’ambasciata russa in Italia ha pagato il volo – poi saltato – del leader leghista.

Il comunicato dell’ufficio stampa dell’ambasciata prosegue: «Quanto alle speculazioni sui nomi di specifici dipendenti dell’Ambasciata, le riteniamo assolutamente inadeguate. Il viaggio di Matteo Salvini era programmato per il 29 maggio u.s. a Mosca, come abbiamo comunicato in precedenza, erano pronti a incontrare il rappresentante italiano al livello appropriato. Poiché – continua la nota – a causa delle sanzioni dell’Ue, sono stati sospesi i voli diretti sulla rotta Roma-Mosca, si è reso necessario per la delegazione italiana l’acquisto di biglietti aerei per un volo Aeroflot da Istanbul a Mosca. A causa delle sanzioni in vigore nei confronti di questa compagnia aerea, è difficoltoso acquistare i biglietti per i suoi voli dal territorio dell’Unione Europea».

Non si è fatta attendere la reazione del Pd: «L’ambasciata russa conferma il viaggio di Salvini e gli incontri programmati», twitta la deputata Lia Quartapelle, che aggiunge sul suo account social: «Confermano anche di avergli pagato loro il biglietto. Cosa andava Salvini a fare a Mosca a spese della Russia? Non ci racconti la frottola che andava a fare la pace».



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube