Diritto e Fisco | Articoli

Inversione di marcia a U: quando è legittima

6 Novembre 2014
Inversione di marcia a U: quando è legittima

Comportamento vietato durante la circolazione sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali.

Il Codice della strada [1] vieta l’inversione di marcia solo sulle autostrade e sulle strade extraurbane principali.

 

Sulle altre strade, fra cui, per esempio, anche le extraurbane secondarie, è possibile effettuare, in assenza di divieto specifico, reso noto con un apposito segnale, l’inversione del senso di marcia, attenendosi alle seguenti regole di prudenza fissate anch’esse dal codice della strada [2]:

a) assicurarsi di poter effettuare la manovra senza creare pericolo o intralcio agli altri utenti della strada, tenendo conto della posizione, distanza, direzione di essi;

b) segnalare con sufficiente anticipo la propria intenzione di fare inversione a “U”.

Le segnalazioni delle manovre devono essere effettuate servendosi degli appositi indicatori luminosi di direzione. Tali segnalazioni devono continuare per tutta la durata della manovra e devono cessare allorché essa è stata completata. Con gli stessi dispositivi deve essere segnalata anche l’intenzione di rallentare per fermarsi. Quando i detti dispositivi manchino, il conducente deve effettuare le segnalazioni a mano, alzando verticalmente il braccio qualora intenda fermarsi e sporgendo, lateralmente, il braccio destro o quello sinistro, qualora intenda voltare.

Tale manovra è comunque vietata in prossimità o in corrispondenza delle intersezioni, delle curve e dei dossi.

Inoltre, il regolamento di esecuzione [3] vieta la manovra d’inversione a “U” quando per compierla è necessario attraversare la mezzeria della strada segnata con striscia longitudinale continua; l’inversione è parimenti vietata in corrispondenza dei bracci di strada adducenti alle aree di intersezione.


note

[1] Art. 176 cod. str.

[2] Art. 154 cod. str.

[3] Art. 139 reg. esec. Cod. str.

Autore immagine: 123rf com


2 Commenti

  1. piccolo appunto: l’apposito segnale che vietava l’inversione del senso di marcia, non è più in uso da circa 10 anni

  2. Dubbio: Su Strada Statale, ove l’inversione di marcia sarebbe vietata, si è nel proprio diritto se la si fraziona in due fasi sfruttando un tratto di mezzeria discontinua per consentire l’accesso ad aree poste ai bordi della corsia opposta? Più precisamente:
    1-svoltare a sinistra attraversando la carreggiata , segnalando con freccia e nel rispetto delle precedenze, fermandosi un istante nello spazio di accesso dell’area antistante al di fuori della carreggiata.
    2-inversione della direzione sempre stando al di fuori della carreggiata e immissione sulla medesima con regolare segnalazione.

    Grazie

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube