Diritto e Fisco | Articoli

Motorino o auto sequestrato? Se lo usi nessun reato

20 Ottobre 2014
Motorino o auto sequestrato? Se lo usi nessun reato

La norma del codice della strada, in quanto più speciale, prevale su quella penale.

Chi circola abusivamente con un veicolo sottoposto a sequestro amministrativo [1] pone in essere solo un illecito amministrativo [2], e non anche il delitto di sottrazione di cose sottoposte a sequestro [3].

Lo ha chiarito questa mattina la Cassazione [4].

È il caso, per esempio, di un motorino posto sotto sequestro amministrativo perché non assicurato. O anche nel caso del fermo auto di Equitalia.

La Corte ricorda che chi circola abusivamente con un veicolo sottoposto a sequestro amministrativo effettua soltanto l’illecito amministrativo disciplinato dal codice della strada e non anche il delitto di sottrazione di cose sottoposte a sequestro. Si applica, infatti, il principio di specialità, secondo cui la sanzione prevista dalla norma amministrativa (il codice della strada), in quanto più “speciale” rispetto a quella penale (invece di carattere “generale”), deroga alla prima ed è pertanto l’unica a dover essere applicata.

La conseguenza, per la Cassazione, può essere soltanto una: l’assoluzione in quanto il fatto non è previsto dalla legge come reato.

In ogni caso, l’ammontare della sanzione prevista dal codice della strada [2] non è di certo tenue: consiste nel pagamento di una somma da euro 1.988 a euro 7.953. Si applica inoltre la sanzione amministrativa accessoria della sospensione della patente da uno a tre mesi.


note

[1] Ex art. 213 cod. str.

[2] Art. 213 cod. str. comma 4.

[3] Art. 334 cod. pen.

[4] Cass. sent. n. 43775/14 del 20.10.2014.

 

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube