Cronaca | News

Così la Cina tenta di controllare Taiwan

23 Giugno 2022 | Autore:
Così la Cina tenta di controllare Taiwan

Continua il tentativo della Cina di controllare Taipei: uno stormo di aerei militari cinesi anche oggi ha violato lo spazio aereo di Taiwan.

Da parte di Pechino non è  mai stata esclusa la possibilità di un attacco militare per invadere Taiwan, anzi, è proprio tramite queste incursioni nei cieli che tenta di tenere sotto scacco la zona, sotto la pressione dei sempre più frequenti voli aerei degli ultimi anni, che per ora restano solo perlustrativi.

Ancora un’incursione di velivoli militari cinesi nella zona di identificazione della difesa aerea (Adiz) di Taiwan. Il ministero della Difesa dell’isola, che Pechino considera una «provincia» da «riunificare» al resto della Cina, ha denunciato l’incursione di ben 22 aerei militari cinesi nel settore sudoccidentale della Adiz, secondo quanto riportato dalla Cna. Si tratta del secondo episodio avvenuto solamente in questa settimana. Stando al ministero della Difesa di Taiwan sono stati coinvolti anche dieci caccia Shenyang J-16, cinque cacciabombardieri JH-7 e due bombardieri strategici H-6.

Solo due giorni fa, martedì 21 giugno, Taipei aveva denunciato l’incursione di 29 aerei militari cinesi nella zona sudoccidentale della Adiz. Il ministero della Difesa dell’isola ha fatto sapere di aver fatto decollare i propri aerei e di aver dispiegato sistemi missilistici di difesa aerea. Si tratta della quarta incursione di quest’anno per numero di jet coinvolti, dopo quelle del 23 gennaio (39 aerei), del 30 maggio (30) e di martedì scorso.

Da mesi ormai, i controlli della Cina si sono fatti più intensi e mirati, tanto che nelle ultime settimane lo stesso presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha voluto «mettere le mani avanti» dichiarando al mondo intero che se la Cina dovesse fare l’azzardato passo di attaccare realmente Taiwan, gli Usa sarebbero pronti a difenderla con le unghie e con i denti. Un’ipotesi che per il momento, nonostante il tentativo cinese di controllare la zona tramite i suoi aerei militari, resta solo un’eventualità.

Per il momento, Cina e Taiwan tengono gli occhi puntati su quanto sta accadendo in Ucraina: da un lato per capire quali saranno le conseguenze internazionali per la Russia, dall’altro per studiare le sorprendenti tecniche difensive del popolo ucraino.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube