Diritto e Fisco | Articoli

Circolazione sul mezzo senza assicurazione: multa solo se…

21 Ottobre 2014
Circolazione sul mezzo senza assicurazione: multa solo se…

Per evitare la contravvenzione, il proprietario deve provare che il veicolo circolò senza Rc auto contro la sua volontà.

Se il mezzo non può circolare perché privo di assicurazione, il legittimo titolare deve impedire che altre persone lo utilizzino, altrimenti risponderà delle conseguenti sanzioni per violazione del codice della strada. “Impedire” non significa semplicemente “evitare di prestare”, ma, se necessario, arrivare anche a chiudere il mezzo in garage o nascondere le chiavi. Infatti, l’unica difesa possibile, per evitare altrimenti la maximulta che ricadrebbe sul proprietario (da 841 a 3.287 euro) è dimostrare che il veicolo sia stato adoperato contro la volontà dell’intestatario.

Lo ha chiarito poche ore fa la Cassazione [1].

Obbligo di vigilanza

Il titolare del mezzo non assicurato si presume sempre responsabile del suo utilizzo, fino a prova contraria [2]. Tuttavia, egli non può limitarsi a dimostrare che la circolazione del mezzo sia avvenuta senza il suo consenso, ma deve arrivare a provare che la “messa su strada” sia avvenuta – per esempio – in modo occulto, vincendo delle resistenze e, quindi, forzando la propria categorica volontà. Insomma: bisogna documentare che la volontà contraria si sia espressa in un vero e proprio comportamento ostativo, come, ad esempio, l’aver nascosto le chiavi del mezzo o l’averlo chiuso nel box. Ciò perché la legge impone al proprietario del veicolo un costante obbligo di custodia e vigilanza in qualsiasi ora del giorno o della notte.

L’eventuale conseguenza, oltre alla multa, potrebbe essere il sequestro del mezzo. E proprio ieri, la Cassazione ha detto che l’utilizzo dello scooter o dell’auto sotto sequestro perché sprovvista di polizza rc-auto non costituisce reato, ma un semplice illecito amministrativo (leggi: “Motorino o auto sequestrato? Se lo usi nessun reato”).


note

[1] Cass. sent. n. 22318/14.

[2] Prevista dall’art. 2054 cod. civ., terzo comma.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

2 Commenti

  1. E per chi invece, fermato alla guida di un veicolo sprovvisto di RCA, dopo averlo “sottratto” al proprietario, sono previste sanzioni?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube