Cronaca | News

Il peggiore attacco della Russia dall’inizio della guerra

27 Giugno 2022 | Autore:
Il peggiore attacco della Russia dall’inizio della guerra

Missile colpisce un centro commerciale nell’ora di punta. Zelensky: almeno mille persone dentro. Incerto il numero di vittime e feriti. Il mondo inorridito.

Altro orrore si aggiunge all’orrore di una guerra che sembra avere un’escalation infinita in queste ultime ore. Un missile ha colpito un centro commerciale nella città ucraina di Kremenchuk. A lanciare l’allarme sull’atroce attacco è il presidente dell’Ucraina Volodymyr Zelensky, che in un messaggio di Telegram ha diffuso un video delle fiamme che divampano dagli oltre 10mila metri quadrati della struttura. Secondo Zelensky, all’interno si trovavano in quel momento più di mille persone.

«Gli occupanti – si legge nel messaggio del Presidente ucraino – hanno lanciato razzi contro un centro commerciale, dove c’erano più di mille civili. Il centro commerciale è in fiamme, i soccorritori stanno domando l’incendio, ma il numero delle vittime è impossibile da immaginare. Si tratta di un edificio che non costituiva nessun pericolo per l’esercito russo. Nessun valore strategico e solo il tentativo delle persone di vivere una vita normale, che fa arrabbiare così tanto gli occupanti» osserva Zelensky.

Incerto il numero delle vittime, anche se, da questo punto di vista, si tratterebbe di una tragedia «limitata» (per quanto possa definirsi limitato il dolore per morti simili, avvenute mentre si fa la spesa) che aveva come unico scopo quello di colpire le parti più vulnerabili del Paese: i civili.

L’attacco è avvenuto durante l’orario più frequentato e ha causato l’incenerimento dell’edificio, distrutto completamente dalle fiamme. La superficie dell’incendio del centro commerciale a Kremenchuck, nella regione centro-orientale di Poltava in Ucraina, è di 10.300 metri quadri. Lo riporta il canale informativo Ukrinform. Sul luogo, ci sono attualmente 115 Vigili del Fuoco impegnati nello spegnimento delle fiamme e 20 unità di mezzi impegnate nei soccorsi.

«La Russia ha colpito deliberatamente un centro commerciale, con più di mille civili all’interno. A metà giornata. Solo perché vuole uccidere. Per riempire tutto di sangue ucraino. La Russia è uno stato terrorista. La guerra più disgustosa». Ha affermato su Twitter il consigliere del presidente ucraino, Mykhailo Podolyak.

Anche il segretario di +Europa e sottosegretario italiano agli Esteri, Benedetto Della Vedova, su Twitter ha commentato: «Il missile russo su un centro commerciale ucraino affollato è una tragica e brutale aggravante di questa guerra criminale. Solidarietà ai civili coinvolti. Massimo impegno nel sostenere l’Ucraina nella sua difesa».



Sostieni laleggepertutti.it

"La Legge per Tutti" è una testata giornalistica indipendente che da oltre 10 anni informa gratuitamente milioni di persone ogni mese senza il supporto di finanziamenti pubblici. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale.Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube