Diritto e Fisco | Articoli

Incidente all’incrocio: multa per chi corre anche se ha la precedenza

22 Ottobre 2014
Incidente all’incrocio: multa per chi corre anche se ha la precedenza

Il fatto di venire da destra non esime dall’obbligo di prudenza: chi si immette nell’intersezione senza vedere chi sopraggiunge dall’altra parte è responsabile del sinistro stradale.

Multa salata all’automobilista che nonostante abbia la precedenza si avvicina al bivio con una condotta imprudente senza rendersi conto dell’arrivo di un altro veicolo e provocando così un incidente.

Lo ha sancito la Cassazione con un’ordinanza di questa mattina [1].

Avere il diritto di precedenza non legittima a compiere azioni avventante e a disinteressarsi delle altre automobili presenti nelle immediate vicinanze. È infatti regola di prudenza guardare sempre se la strada è occupata da altre vetture, in modo da evitare eventuali rischi per la circolazione e conseguenti sinistri: e ciò vale per chi viene da destra.

Una collisione che si verifichi quando l’area di intersezione stia per essere interamente attraversata può essere indicativa del fatto che, avvicinandosi al crocevia, il conducente non abbia osservato l’obbligo di usare la massima prudenza.


note

[1] Cass. sent. n. 22358/14 del 22.10.2014.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube