Diritto e Fisco | Articoli

Diritto ai buoni pasto anche se il turno di lavoro copre la pausa pranzo

27 Ottobre 2014
Diritto ai buoni pasto anche se il turno di lavoro copre la pausa pranzo

Diritto ai ticket restaurant o al pagamento del controvalore in denaro anche quando il dipendente è tenuto a lavorare durante l’orario di pranzo o di cena.

Anche se il dipendente deve svolgere il proprio turno di lavoro durante l’orario di pranzo ha ugualmente diritto ai ticket per il pasto. Lo ha chiarito la Cassazione in una recente sentenza [1].

Secondo quanto più volte affermato dalla Suprema Corte, al lavoratore spetta il diritto ai buoni pasto

– sia quando egli abbia terminato di lavorare durante la fascia oraria della pausa pranzo, ma i tempi di percorrenza “casa-lavoro” non gli consentono di raggiungere la propria abitazione (entro l’esaurirsi di tale fascia oraria) per mangiare;

– sia nel caso in cui, durante tale la fascia oraria, egli sia comunque impegnato al lavoro.

Per esempio, avrebbe diritto al ticket (o al pagamento del controvalore in denaro) il lavoratore che svolga il primo turno dalle 6.00/14.00 o dalle 14.00/22.00, coprendo cioè la fascia dell’ora di pranzo/cena. Infatti, in entrambe le ipotesi, tale orario gli impedisce di rientrare a casa per consumare nel primo caso il pranzo, nel secondo la cena.

Infatti, il dato centrale indicato dalla previsione contrattuale per fruire del ticket restaurant risiede nell’impossibilità per il lavoratore di consumare il pasto nella propria abitazione a causa dell’orario di lavoro in cui è impegnato.


note

[1] Cass. sent. n. 22702 del 24.10.2014.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube