Diritto e Fisco | Articoli

Canone Rai: computer di casa e tablet devono pagare?

2 novembre 2014


Canone Rai: computer di casa e tablet devono pagare?

> Diritto e Fisco Pubblicato il 2 novembre 2014



Mentre si parla di riforma il Ministro spiega quali sono gli apparecchi dotati di sintonizzatori radio.

Si torna a parlare di Canone Rai. È il Governo, questa volta, che ha preso l’iniziativa. Sembra, infatti che l’attuale normativa sarà completamente riformata sia per quanto riguarda gli importi da corrispondere che i mezzi di accertamento e controllo. Abbiamo descritto le novità – probabilmente contenute nel decreto oggetto della delega fiscale – nell’articolo “Riforma del canone Rai: ecco come sarà impossibile evadere” a cui rinviamo.

L’altro giorno, tuttavia, il sottosegretario allo Sviluppo economico, con delega alle Comunicazioni, Antonello Giacomelli, ha risposto una interrogazione parlamentare sul pagamento del canone Rai, definendo lo stato attuale della normativa con riferimento soprattutto ai possessori di computer, tablet e smartphone, questione particolarmente sentita in questo periodo dal popolo della rete.

Il sottosegretario ricorda che nel 2012 il Mise ha individuato “le apparecchiature atte o adattabili alla ricezione del segnale radiotelevisivo”, il cui possesso, “a prescindere dall’uso che se ne fa, comporta l’obbligo del pagamento del canone di abbonamento Rai”.

Sono da ritenersi tali – e quindi soggetti al pagamento del canone Rai – le apparecchiature effettivamente dotate di sintonizzatori radio – ha spiegato Giacomelli.

Ne deriva, quindi, che solo gli apparecchi privi di sintonizzatori radio, operanti nelle bande destinate al servizio di radiodiffusione (ad esempio: Pc senza sintonizzatore, i monitor per computer, e quanto altro) sono da ritenersi né atti, né adattabili alla ricezione, e non sono, pertanto, assoggettati al pagamento del canone.

Pertanto anche “le società e le imprese come alberghi e strutture ricettive [1] che utilizzano apparecchi dotati di sintonizzatori, pur se non utilizzati per la ricezione delle trasmissioni radiotelevisive, sono pertanto, in base alla formulazione della norma, assoggettate al pagamento del canone, il cui importo viene determinato con decreto, distinguendo fra cinque diverse tipologie di utenti cui corrispondono differenti importi.

E per le famiglie?

Di certo qualora la comune televisione del soggiorno venga usata come schermo del proprio computer è necessario pagare il canone. Viceversa, e per la stessa ragione, in teoria il possesso o la detenzione di computer, od altri terminali elettronici come i tablet, collegati a internet, obbligherebbe al pagamento dell’onere fiscale. Ma la Rai ha smentito di recente quest’ultima interpretazione, chiarendo che l’utilizzo di un computer non obbliga di per sé al pagamento del canone, a meno che il pc non sia “specificatamente destinato” ad essere utilizzato come un televisore, come avviene in alcuni casi, specie nelle attività commerciali.

In altre parole, bisogna pagare il canone Rai quando il monitor dello stesso computer non sia utilizzato in funzione di schermo per la trasmissione tv.

note

[1] Come individuate dall’art. 16 della legge 23 dicembre 1999, n. 488.

Autore immagine: 123rf com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

2 Commenti

  1. In altre parole, bisogna pagare il canone Rai quando il monitor dello stesso computer non sia utilizzato in funzione di schermo per la trasmissione tv. – See more at: https://www.laleggepertutti.it/58539_canone-rai-computer-di-casa-e-tablet-devono-pagare#sthash.Vc6FLM5u.dpuf.
    Mi pareva di aver capito che vi é obbligo QUANDO IL MONITOR DEL COMPUTER VUENE USATO COME SCHERMO TV, forse la frase da voi scritta non é corretta.
    Cordiali saluti.

  2. Ma con “utilizzato in funzione di schermo per la trasmissione tv”, cosa intendete _esattamente_? Ci deve essere un sintonizzatore da qualche parte (e ricevere il segnale dall’antenna) o basta usare lo schermo per vedersi film/fiction in DVD o similari?
    Potreste specificare meglio?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI