Cronaca | News

Ultimatum al Pd per la coalizione del Centrosinistra

4 Agosto 2022 | Autore:
Ultimatum al Pd per la coalizione del Centrosinistra

Sinistra Italiana e Verdi stanno preparando un documento in punti che il Pd dovrà accettare se vuole che corrano assieme per il 25 settembre.

L’ultima volta che un partito ha presentato una lista di punti imprescindibile per mandare avanti il Governo non è finita benissimo. Ora a presentare una lista di obiettivi dai quali non c’è alcuna possibilità di scostarsi (o almeno così sembra essere per ora) sono Sinistra Italiana e Verdi assieme, che stanno preparando un documento formale da sottoporre al Pd dopo l’amara notizia dell’accordo elettorale che Letta ha stretto con Azione e +Europa.

Il testo è ancora in preparazione e sarà un documento congiunto di Sinistra Italiana e Verdi in cui verranno messi nero su bianco alcuni punti “imprescindibili” di programma. “Alcune linee rosse che per noi non possono essere superate”, spiegano dai Verdi. E sul versante ‘ecologista’, una delle linee rosse resta il no al nucleare.

Insomma, seguendo il ‘modello’ Azione-+ Europa, anche i rossoverdi intendono presentare un documento a Enrico Letta su punti indispensabili. «Noi avevamo già presentato un testo in 9 punti che ora amplieremo», spiega chi sta lavorando al documento. In attesa dell’incontro con Letta che, al momento, non è ancora stato fissato.

Dal canto suo il segretario dem, che sa bene quanto i voti di Si e Verdi possono essere importanti per il suo partito e per la coalizione tutta, ha dichiarato «Voglio fortissimamente che noi riusciamo a chiudere l’accordo con Sinistra Italiana e Verdi, ci sono tante cose che ci uniscono».

«Con Calenda abbiamo messo alcuni punti e su tante cose ci sarà consonanza con SI e Verdi. Mi piacerebbe un punto su cui ci impegniamo a far si che non ci sarà alcuna riforma della Costituzione, che stravolga la Costituzione italiana. Noi difenderemo la Costituzione, perché la posta in gioco è altissima, il tema di oggi è l’introduzione del presidenzialismo e la riduzione dei margini di democrazia». Lo ha detto Enrico Letta a La corsa al voto, su La7.

È innegabile che il Pd punti tanto sul sostegno di Si e Verdi, anche se sarà necessario avere in mano il documento che stanno preparando per una scelta definitiva. «Queste ore sono cruciali per la formazione delle alleanze nei collegi uninominali. Il Pd ha dimostrato tanta generosità e tanta pazienza, al fine di allargare lo schieramento contro la destra italiana e renderlo più competitivo. Ecco perché a me pare decisivo concludere positivamente l’accordo anche con Sinistra italiana e i Verdi». Così Goffredo Bettini, dirigente nazionale del Pd, con un post su Facebook si esprime sulle alleanze elettorali del centrosinistra.

«Per un apporto ulteriore di forza elettorale per nulla irrilevante che si verificherebbe e per il contributo che queste forze possono dare sui temi ambientali e sociali, decisivi nel profilo programmatico del Pd. Ognuno – aggiunge – saprà rimarcare le differenze che vi sono al momento di chiedere il voto al proprio partito, come è stato più volte ricordato ma la legge elettorale vigente impone nei collegi una grande unità; che si deve fondare sul rispetto reciproco, sulla valorizzazione della dignità di ciascuno, sulla sobrietà e la misura indispensabili per far vivere qualsiasi impresa comune».



Sostieni laleggepertutti.it

"La Legge per Tutti" è una testata giornalistica indipendente che da oltre 10 anni informa gratuitamente milioni di persone ogni mese senza il supporto di finanziamenti pubblici. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale.Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube