Diritto e Fisco | Articoli

ZTL e telecamere: non si può violare la privacy dei cittadini

3 Febbraio 2012 | Autore:
ZTL e telecamere: non si può violare la privacy dei cittadini

Illegittime le multe irrogate in zona ZTL se la telecamera non era segnalata con apposito cartello: regola valida solo per le mule irrogate dopo l’8 aprile 2010.

Le telecamere nelle zone ZTL devono essere segnalate con cartelli ben visibili tanto ai conducenti quanto ai pedoni che accedono alle zone vietate: un obbligo che però sussiste solo per le multe elevate dopo l’8 aprile 2010 [1].

Tale data, infatti, coincide con il provvedimento del Garante della Privacy che ha imposto l’obbligo ai Comuni di indicare:

a) sia l’esistenza dell’impianto di videosorveglianza

b) sia che detto impianto è collegato a un sistema di controllo automatico delle infrazioni.

Le multe elevate invece prima di tale data sono da considerarsi legittime se l’impianto risultava omologato e segnalato.

 


note

[1] Così ha deciso la Corte di Cassazione, sent. n. 1479 del 2 febbraio 2012.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube