HOME Articoli

News Divorzio breve, senza separazione: la Commissione approva

News Pubblicato il 20 novembre 2014

Articolo di




> News Pubblicato il 20 novembre 2014

Via libera alla Commissione Giustizia al divorzio consensuale immediato dei coniugi.

 

Ieri la Commissione Giustizia del Senato ha finalmente approvato la nuova riforma che consentirà di arrivare subito a un divorzio senza prima passare dalla separazione. Dopo il voto, i senatori di Ncd, per protesta, hanno abbandonato i lavori della commissione, richiamando l’attenzione sulla necessità di una “giustizia giusta” che si fondi su una “base etica della nazione”.

La norma, contenuta nel disegno di legge sul “divorzio breve“, prevede che ci possa essere lo scioglimento o la cessazione degli effetti civili del matrimonio se richiesto da entrambi i coniugi, con ricorso congiunto, anche in assenza di separazione legale. Insomma, sarà consentito solo nei casi in cui oggi si procede tramite la cosiddetta procedura “consensuale”.

Inoltre, per poter accedere al nuovo divorzio immediato sarà necessario che la coppia non abbia figli minori, figli maggiorenni incapaci o portatori di handicap grave o figli di età inferiore ai 26 anni economicamente non autosufficienti.

La norma, ormai invocata da più parti dal popolo, continua però a spaccare i politici, tanto che ieri la votazione ha creato fratture all’interno dei singoli gruppi.

Forza Italia ha contato 3 voti favorevoli. Anche all’interno del Pd non tutti si sono detti d’accordo alla riforma.

Amaro il commento di Carlo Giovanardi: “Su divorzio e separazione – spiega il senatore Ncd – ormai c’è un guazzabuglio di norme. E in questa confusione avevamo chiesto che ci fosse una maggiore ponderazione di questa norma sul divorzio immediato. Invece hanno preferito votare subito e noi abbiamo detto no, anche perché non è assolutamente giusto mettere sullo stesso piano coniugi con figli o senza”.

note

Autore immagine: 123rf com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. Ci saranno tante persone che acquisteranno il passaporto in tempi molto Brevi, cesseranno gli effetti civili del matrimonio Breve ma no il ricono scimento di cittadino italiano acquistato consensualmenteo

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI