Diritto e Fisco | Articoli

Passaggio dal rito ordinario al rito sommario

20 novembre 2014


Passaggio dal rito ordinario al rito sommario

> Diritto e Fisco Pubblicato il 20 novembre 2014



Processo ordinario di primo grado davanti al tribunale civile monocratico: definizione immediata con il procedimento sommario.

La recente riforma della giustizia [1], con l’obiettivo di accelerare la definizione dell’enorme arretrato pendente nei tribunali civili, ha previsto la possibilità di definire, in via sommaria, le cause oggi trattate in via ordinaria. A determinate condizioni.

In particolare, a partire dall’11 dicembre 2014, il giudice può ordinare il passaggio dal rito ordinario di cognizione al rito sommario.

La norma riguarda esclusivamente le cause introdotte con rito ordinario di cognizione di competenza del tribunale monocratico.

Alla prima udienza di trattazione [2], il giudice effettua un vaglio sulla complessità della lite e dell’istruzione probatoria e, previo contraddittorio anche scritto tra le parti, con ordinanza non impugnabile, può ordinare il mutamento dal rito ordinario di cognizione in rito sommario [3].

Il giudice invita le parti ad indicare nella stessa udienza, a pena di decadenza, i mezzi di prova compresi i documenti di cui intendono avvalersi e la relativa prova contraria.

Le parti possono richiedere al giudice di fissare una nuova udienza. In tal caso, il giudice attribuisce un termine perentorio non superiore a 15 giorni per l’indicazione dei mezzi di prova e la produzione dei documenti, e un ulteriore termine di 15 giorni per le sole indicazioni di prova contraria.

note

[1] Art. 183 bis cod. proc. civ. introdotto dall’art. 14 DL 132/2014 conv. in L. 162/2014

[2] Art. 183 cod. proc. civ.

[3] Procedendo ai sensi dell’art. 702 cod. proc. civ.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI