Diritto e Fisco | Articoli

Alunno disabile: per ogni mese senza l’insegnante di sostegno risarcito il danno esistenziale

20 Novembre 2014
Alunno disabile: per ogni mese senza l’insegnante di sostegno risarcito il danno esistenziale

Mille euro al giorno senza il prof. “ad hoc”: conta, fino a prova contraria, il piano individualizzato.

Per ogni mese di scuola che l’alunno disabile ha dovuto frequentare senza l’ausilio dell’insegnante di sostegno, il Ministero dell’Istruzione è tenuto a risarcirgli mille euro a titolo di danno esistenziale.

È quanto emerge dal una recente sentenza [1] pubblicata dal Tar Sicilia.

Dai principi desumibili dalla nostra costituzione si può facilmente intuire – sostengono i giudici amministrativi siciliani – che ogni studente non può fruire “solo sulla carta” del percorso di formazione offerta della scuola. Pertanto, se un bambino ha gravi problemi e non ha potuto fruire della misura di sostegno deve essere risarcito del danno non patrimoniale (definibile come danno “esistenziale”).

A quanto ammonta il risarcimento? Non essendo possibile determinarlo per mancanza di elementi valutabili in modo certo, il giudice lo quantifica in “via equitativa”, ossia in base a quanto gli appare giusto secondo una sua valutazione.

 

Quanto al numero di ore di lezione di aiuto delle quali ha bisogno l’allievo conta il piano individualizzato scolastico fino a prova contraria.

Il danno, concludono i giudici, è individuabile negli effetti che la diminuzione delle ore di sostegno subìta dal minore ha provocato sulla sua personalità, in quanto privato del supporto necessario a garantire la piena promozione dei bisogni di cura, di istruzione e di partecipazione a fasi di vita “normale”.


note

[1] Tar Sicilia, sent. n. 2909/14.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube