Diritto e Fisco | Articoli

Condomino rumoroso: nessun reato se dà fastidio a un solo appartamento

5 Febbraio 2012
Condomino rumoroso: nessun reato se dà fastidio a un solo appartamento

Sanzionato il condomino rumoroso solo se se disturba la quiete “pubblica” e non semplicemente quella di un solo appartamento. 

Se i rumori provocati da un condomino arrecano molestia a una sola abitazione non c’è il reato di disturbo della quiete pubblica.

Il codice penale [1], infatti, sanziona solo l’ipotesi in cui il rumore sia tale da determinare disturbo, effettivo o potenziale, della tranquillità di un numero indeterminato di soggetti.

Quando tale presupposto non ricorre (per es., gli schiamazzi siano percepibili solo nell’appartamento sottostante), allora non si può agire davanti al giudice penale, bensì solo a quello civile e chiedere il risarcimento del danno [2].

Il nostro portale ha già offerto un’ampia panoramica di suggerimenti su come comportarsi in casi di vicini rumorosi, in questa pagina.

 

 



note

[1] Art. 659 cod. pen. Si tratta della contravvenzione “Disturbo delle occupazioni o del riposo delle persone”.

[2] Così ha deciso Cass. sent. n. 270 del 11 gennaio 2012.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. E da due anni che soffro di mal di testa e di nervosismo per via dell’abbaiare di un cane che abita nell’appartamento sopra al mio. E’ un abbaiare costante ed ininterrotto che da fastidio a tutti solo che i vicini si lamentano alle spalle perchè vogliono evitare liti. Del resto l’unica vittima sono io perché un conto e abitare di fronte un conto è abitare nel piano sotto. Quindi trovo ingiusto il fatto che la norma venga applicata solo se la richiesta deriva da una pluralità di persone. Del resto anche le minoranze vanno sentite soprattutto quando l’abbaiare supera i limiti della sopportazione
    ed avviene in qualsiasi orario.

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube