Questo sito contribuisce alla audience di
Diritto e Fisco | Articoli

Incidente con veicolo aziendale: chi paga?

22 Gennaio 2023 | Autore:
Incidente con veicolo aziendale: chi paga?

La responsabilità civile e penale nel caso di sinistro che coinvolge un’auto aziendale. In quali casi il dipendente rischia il licenziamento?

Molti dipendenti sono costretti a eseguire le proprie mansioni utilizzando le vetture messe a disposizione dal datore. Si pensi al fattorino che esegue le consegne a domicilio, al rappresentante farmaceutico, al camionista o all’autista di pullman, ecc. È chiaro che in situazioni del genere è facile incorrere in un incidente, soprattutto quando si macinano miglia e miglia. Cosa succede in queste ipotesi? Chi risarcisce il danno in caso di sinistro? In altre parole: chi paga nel caso di incidente con veicolo aziendale?

Per rispondere a questo quesito bisogna valutare due situazioni diverse: quella in cui il sinistro sia causato dalla condotta colpevole del dipendente da quella in cui quest’ultimo, invece, sia vittima incolpevole della condotta di altri. Come vedremo, nel primo caso l’azienda può rivalersi direttamente nei confronti del lavoratore che è stato inadempiente ai propri obblighi. Chi paga nel caso di incidente con veicolo aziendale? Scopriamolo insieme.

Sinistro causato dal dipendente con veicolo aziendale

Vediamo la prima ipotesi, che è quella dell’incidente causato dal dipendente poco accorto mentre è alla guida dell’auto (o del diverso veicolo) aziendale.

In un’ipotesi del genere, il risarcimento dei danni a favore della vittima del sinistro è pagato dall’assicurazione del mezzo aziendale, così come avverrebbe per qualsiasi altro incidente.

Ad esempio, se il camionista dipendente di un’impresa, nel trasportare del materiale edile, tampona un’auto che gli si trovava davanti, sarà l’assicurazione aziendale a risarcire i danni.

Assicurazione flotte aziendali: cos’è e come funziona?

Quando un’azienda si avvale di molti veicoli può stipulare quella che viene chiamata assicurazione flotte aziendali. In pratica, si tratta di una polizza unica che protegge tutto il parco veicoli intestato all’impresa.

Ne fanno parte sia i veicoli che sono in uso esclusivo dell’azienda, sia quelli che i dipendenti utilizzano in uso promiscuo.

Questa polizza offre in un unico contratto tutta una serie di coperture assicurative per veicoli di ogni dimensione e tipologia: normali autovetture, motocicli, camion, pullman, ecc.

In pratica, invece di assicurare individualmente ogni veicolo, con l’assicurazione flotte tutti i mezzi sono coperti da un unico contratto.

Sinistro: il dipendente deve risarcire il datore?

Se nei confronti dei terzi danneggiati è l’assicurazione aziendale a pagare i danni causati dal dipendente alla guida del veicolo, il datore di lavoro dovrà agire nei confronti del dipendente stesso qualora questi abbia danneggiato per propria colpa l’auto aziendale.

Come spiegato nell’articolo dal titolo Incidente stradale causato dal dipendente: cosa fare?, se il lavoratore causa un danno al veicolo che stava conducendo, ad esempio impattando contro un muro o un palo della luce, allora il datore potrà chiedergli il risarcimento. Ma non solo.

Secondo la Corte di Cassazione [1], una grave violazione delle norme del Codice della strada, commessa dal dipendente che si trovi alla guida dell’auto aziendale, può integrare una giusta causa di licenziamento.

Si pensi al dipendente che, ubriaco alla guida, distrugga la vettura aziendale: in un caso del genere il datore potrà non solo chiedergli il risarcimento ma perfino licenziarlo.

Sinistro con veicolo aziendale causato da terzi: chi paga?

Se il dipendente alla guida del veicolo aziendale è coinvolto in un incidente causato da terzi (ad esempio, da un altro automobilista che viaggiava contromano), allora non ci sono dubbi sul fatto che a risarcire il datore sarà l’assicurazione del danneggiante.

Incidente con veicolo aziendale: ecco chi paga in sintesi

Alla luce di quanto detto sinora, possiamo quindi tracciare il seguente quadro riepilogativo riguardante la responsabilità nell’ipotesi di incidente con veicolo aziendale:

  • nel caso di sinistro stradale è la compagnia assicurativa dell’azienda a risarcire i terzi danneggiati;
  • per quanto riguarda invece i danni procurati all’auto aziendale, se il responsabile del danno è un altro veicolo, paga l’assicurazione di quest’ultimo; se invece l’incidente è causato con colpa dal dipendente che conduce l’auto aziendale (perché magari finisce da solo contro un palo), è lui stesso a dover risarcire i danni cagionati all’azienda, purché si dimostri il nesso causale tra il danno subito dall’auto e l’evento dannoso.

Nel caso di eventuali responsabilità penali (ad esempio, dal sinistro è derivata la morte di una persona), a risponderne sarà esclusivamente chi era alla guida, cioè il dipendente, non potendo il datore rispondere dei reati commessi dai suoi lavoratori.


Nel caso di sinistro stradale è la compagnia assicurativa dell’azienda a risarcire i terzi danneggiati. Per quanto riguarda invece i danni procurati all’auto aziendale, se il responsabile del danno è un altro veicolo, paga l’assicurazione di quest’ultimo; se invece l’incidente è causato dal dipendente, è lui stesso a dover risarcire i danni cagionati all’azienda.

note

[1] Cass., sent. n. 9304/2021.


Sostieni laleggepertutti.it

Non dare per scontata la nostra esistenza. Se puoi accedere gratuitamente a queste informazioni è perché ci sono uomini, non macchine, che lavorano per te ogni giorno. Le recenti crisi hanno tuttavia affossato l’editoria online. Anche noi, con grossi sacrifici, portiamo avanti questo progetto per garantire a tutti un’informazione giuridica indipendente e trasparente. Ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di andare avanti e non chiudere come stanno facendo già numerosi siti. Se ci troverai domani online sarà anche merito tuo.Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube