Questo sito contribuisce alla audience di
Business | Articoli

Qual è l’utilità del registro delle imprese?

24 Gennaio 2023 | Autore:
Qual è l’utilità del registro delle imprese?

Cos’è e a cosa serve il registro delle imprese presso la camera di commercio? Cosa sono la pubblicità dichiarativa e quella costitutiva?

La legge a volte stabilisce delle formalità che a prima vista potrebbero sembrare inutili ma che, in realtà, sono molto significative. Si prenda, ad esempio, la norma che impone alle imprese e alle società di riportare le loro vicende all’interno di un registro che si trova presso la camera di commercio: questo adempimento potrebbe sembrare superfluo ma, in realtà, non lo è affatto. Qual è l’utilità del registro delle imprese?

Come diremo a breve, l’iscrizione all’interno del registro delle imprese ha una validità diversa a seconda dei soggetti che sono tenuti a rispettare l’obbligo: per gli imprenditori e le società di persone, infatti, le conseguenze della mancata iscrizione sono decisamente più lievi rispetto alle società di capitali, per le quali il registro delle imprese svolge una funzione determinante. Se l’argomento t’interessa, prosegui nella lettura: vedremo insieme qual è l’utilità del registro delle imprese.

Cos’è il registro delle imprese?

Il registro delle imprese è, come suggerisce il nome stesso, un registro in cui le imprese e le società che operano in Italia sono tenute a iscriversi.

Ma non solo: nel registro delle imprese vanno riportare tutte le vicende più importanti della vita dell’impresa stessa, come ad esempio la modifica o la cessazione dell’attività.

È per questa ragione che il registro delle imprese viene definito anche “anagrafe delle imprese”.

Dove si trova il registro delle imprese?

Il registro delle imprese è conservato presso le camere di commercio presenti in ogni provincia, le quali sono tenute ad effettuare gli aggiornamenti ogni volta che ne giunga comunicazione.

In realtà, il registro delle imprese è un archivio digitale, con la conseguenza che la sua consultazione è possibile da remoto anche stando a casa: si tratta delle cosiddette visure, che vengono rilasciate su richiesta di qualsiasi persona interessata ad avere notizie su una certa impresa.

Per avere maggiori informazioni, si consulti il sito internet www.registrodelleimprese.it

Chi deve iscriversi al registro delle imprese?

All’interno del registro delle imprese devono iscriversi, tra gli altri:

  • gli imprenditori individuali;
  • tutte le società (di persone, di capitali e cooperative);
  • i consorzi con attività esterna e le società consortili;
  • gli enti pubblici che hanno per oggetto esclusivo o principale un’attività commerciale:
  • le società costituite all’estero che hanno nel territorio italiano la sede dell’amministrazione o l’oggetto principale dell’impresa;
  • le società estere con sede secondaria in Italia
  • gli imprenditori agricoli;
  • i piccoli imprenditori, tra cui i coltivatori diretti;
  • le società tra avvocati.

A cosa serve il registro delle imprese?

Il registro delle imprese serve a raccogliere tutti i dati principali delle attività economiche esercitate sotto forma di impresa, sia individuale che collettiva (società).

Nel registro delle imprese, quindi, non ci sono solo i dati “iniziali” delle imprese (come ad esempio sede, partita iva, data di costituzione, pec, ecc.) ma ogni successiva modifica delle stesse, come ad esempio la data di cessazione dell’attività.

Registro delle imprese: qual è l’utilità?

Da un punto di vista giuridico, il registro delle imprese svolge un’importante funzione di pubblicità dichiarativa: tutti gli atti che vengono iscritti all’interno del registro, infatti, diventano automaticamente opponibili anche ai terzi. Cosa significa?

Vuol dire che tutto ciò che compare nel registro delle imprese si reputa conosciuto da tutti, senza che ci sia bisogno di altra pubblicità.

Ad esempio, se una società cambia la sua sede, la comunicazione al registro delle imprese è sufficiente affinché tutti siano messi nelle condizioni di apprendere tale informazione. Con la conseguenza che, se qualcuno dovesse citare in giudizio l’impresa, dovrà tener conto della sede così come risultante nel registro delle imprese.

Per alcuni soggetti l’iscrizione all’interno del registro delle imprese è ancora più importante, in quanto senza di essa l’atto non sarebbe nemmeno valido.

È il caso, per esempio, dell’atto costitutivo delle società di capitali oppure delle sue successive modifiche: senza l’iscrizione nel registro delle imprese tali atti non sarebbero neppure validi. Si parla in questi casi di pubblicità costitutiva.

L’utilità del registro delle imprese in sintesi

L’utilità del registro delle imprese è duplice, in quanto la sua funzione è di:

  • pubblicità dichiarativa, qualora l’iscrizione rende opponibile ai terzi l’atto, prescindendo dall’effettiva conoscenza che i terzi ne abbiano. È il caso, ad esempio, dell’atto costitutivo delle società di persone;
  • pubblicità costitutiva, nel caso in cui l’iscrizione di un determinato atto è requisito necessario affinché l’atto stesso produca i propri effetti giuridici tra le parti. È il caso, ad esempio, dell’atto costitutivo di una società di capitali.

Resta ferma l’altra importante funzione assolta dal registro delle imprese, che è quella di raccogliere tutti i dati fondamentali di ogni attività imprenditoriale, svolta sia in forma individuale che collettiva.



Sostieni laleggepertutti.it

Non dare per scontata la nostra esistenza. Se puoi accedere gratuitamente a queste informazioni è perché ci sono uomini, non macchine, che lavorano per te ogni giorno. Le recenti crisi hanno tuttavia affossato l’editoria online. Anche noi, con grossi sacrifici, portiamo avanti questo progetto per garantire a tutti un’informazione giuridica indipendente e trasparente. Ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di andare avanti e non chiudere come stanno facendo già numerosi siti. Se ci troverai domani online sarà anche merito tuo.Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube