HOME Articoli

Lo sai che? Il consiglio condominiale per “controllare” l’amministratore

Lo sai che? Pubblicato il 2 dicembre 2014

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 2 dicembre 2014

I condomini possono istituire un apposito organo di controllo sul funzionamento del condominio e sull’attività dell’amministratore.

Così come l’amministratore di condominio vigila sull’adempimento dei doveri condominiali da parte dei condomini, questi ultimi possono vigilare sull’operato dell’amministratore.

L’assemblea condominiale ha infatti la possibilità di nominare un consiglio di condominio composto da almeno tre condomini negli edifici di almeno dodici unità immobiliari.

Il consiglio è un vero e proprio organo del condominio: supporta l’amministratore in alcune attività (per esempio nella redazione del rendiconto condominiale) e svolge funzioni consuntive e di controllo.

Il consiglio di condominio è un figura introdotta dalla recente riforma [1] e può essere molto utile per affiancare l’amministratore, specie quando si tratta di gestire edifici di grandi dimensioni.

La funzione di controllo è prevista nell’interesse dei condomini a che l’amministratore gestisca al meglio gli affari condominiali, adempia i doveri del suo ufficio assecondando le richieste dell’assemblea e assicurando il rispetto delle regole condominiali.

Diverso dal consiglio di condominio è il comitato di condomini, composto da alcuni condomini (per esempio rappresentanti di ogni scala) chiamati dall’amministratore per svolgere funzioni ausiliarie.

Il comitato, a differenza del consiglio, svolge solo un funzione di aiuto pratico per l’attività di gestione svolta dall’amministratore.

note

[1] Art. 1130 bis cod. civ.

Autore immagine: 123rf com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

1 Commento

  1. In caso di quattro palazzine unite per la tabella A il comune regolamento di condominio prevede la costituzione di un comitato di condominio con funzioni di controllo sulle azioni dell’assemblea e dell’amministratore. Tale organo è assimilabile al Consiglio di Condominio ? E’ la stessa cosa ? Il nostro Comitato di Condomino che poteri ha ?

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI