HOME Articoli

Miscellanea Separazione in 4 giorni con la negoziazione assistita

Miscellanea Pubblicato il 3 dicembre 2014

Articolo di




> Miscellanea Pubblicato il 3 dicembre 2014

Tempi certi per separazioni e divorzi allo studio dell’avvocato.

 

Il Tribunale di Roma ha pubblicato un avviso con cui informa che, per le separazioni e divorzi effettuati con la nuova procedura della negoziazione assistita, il Pm rilascerà il nulla osta (per gli accordi tra chi non ha figli) e l’autorizzazione (se ci sono figli) entro quattro giorni successivi a quello della presentazione (e registrazione) dell’istanza. Un punto, questo, su cui la riforma aveva taciuto e che aveva gettato incertezze sulla tempistica per giungere al termine dell’iter. Invece sembra che, così come sperato dal testo di legge, effettivamente la procedura sarà molto più snella e veloce rispetto a quella tradizionale, davanti al presidente del Tribunale.

Quanto all’iter della negoziazione assistita per separazione e divorzi, rinviamo all’articolo “Negoziazione assistita per separazioni e divorzi: procedura”; quanto invece agli adempimenti per gli avvocati rinviamo alla guida “Negoziazione assistita: procedura e obblighi per l’avvocato”.

Allegati

La nuova legge non indica quali documenti dovranno essere allegati all’istanza da depositare in tribunale. Anche in questo i giudici capitolini operano un’importante attività di integrazione della norma, specificando che si tratta di quelli già previsti oggi nel caso del deposito di una istanza al giudice sullo stesso tema (almeno secondo la prassi del tribunale romano).

In particolare, l’ufficio del pm, ha previsto la necessità della dichiarazione dei redditi di entrambi i coniugi per gli ultimi tre anni: in questo modo si potrà valutare se gli accordi presi dai coniugi vadano effettivamente nell’interesse della prole o meno.

Al momento l’istanza va depositata in formato cartaceo. Il processo digitale può aspettare. Almeno per ora.

note

Autore immagine: 123rf com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI