Questo sito contribuisce alla audience di
Cronaca | News

Aumento tetto del contante: la proposta del Centrodestra

26 Ottobre 2022 | Autore:
Aumento tetto del contante: la proposta del Centrodestra

È stato presentato oggi un progetto di legge per alzare a 10mila euro la soglia dei pagamenti in contanti, da inserire già nella prima legge di bilancio.

Com’era stato annunciato in campagna elettorale, il Governo Meloni punta ora ad innalzare il tetto del contante, ossia il limite del pagamento massimo in contanti consentito per legge. Ad oggi, il tetto è fissato a 1.999 euro (dai 2.000 il pagamento deve essere tracciabile) ma l’intento del Centrodestra è quello di consentire ai cittadini di pagare in banconote fino a 10mila euro, con il benestare della criminalità organizzata che, com’è facile immaginare, strizza l’occhio a questo genere di possibilità per insabbiare i propri loschi traffici.

Questa mattina, La Lega ha depositato un progetto di legge, a prima firma del deputato Alberto Bagnai, volto proprio ad alzare il tetto del contante a 10mila euro. Si tratta di una «proposta di buonsenso della Lega, in linea col programma del centrodestra e con altri Paesi europei: alzare il tetto di spesa in denaro contante dagli attuali 2mila a 10mila euro. Meno burocrazia, più libertà» ha scritto su Facebook il vicepremier e segretario della Lega, Matteo Salvini. «Alzare il tetto al contante? E’ nel programma del centro destra» ha aggiunto.

La Lega in passato aveva già votato contro la proposta di abbassare a mille euro il tetto del contante che, per effetto di un emendamento presentato dal Centrodestra al decreto Milleproroghe, è rimasto a due mila euro. Ora, l’obiettivo è arrivare a 10mila euro già nella prima legge di bilancio, che dovrà essere approvata entro la fine dell’anno.

«L’aumento al tetto del contante è da sempre nel programma di Fratelli d’Italia, del centrodestra, lo faremo già nella prima legge di bilancio». Lo ha detto il senatore Giovanbattista Fazzolari ai giornalisti:«Non ha alcun collegamento con la lotta all’evasione, c’è una tregua fiscale come previsto nel programma – aggiunge – chi ha pagato le tasse nei tempi e nei modi pagherà sempre meno di chi non lo ha fatto, e chi rischia di chiudere la propria attività avrà la possibilità di mettersi in regola col fisco. Distingueremo oggettivamente le situazioni di difficoltà da chi invece sta provando a fare il furbo». «I sottosegretari verranno fatti molto velocemente, entro una settimana. Ovviamente – continua Fazzolari, parlando dei prossimi passaggi che dovrà fare il Governo – per ogni nomina che viene fatta, viene ridotto il numero necessario per la maggioranza».

La risposta dall’opposizione non è tardata ad arrivare «Ho letto che volete alzare il tetto del contante, ma poi dite anche che volete fare la lotta all’evasione fiscale: bé, le due cose insieme non stanno». Così il senatore M5S Stefano Patuanelli, in Aula a Palazzo Madama nel dibattito sulla fiducia. Sono i «primissimi giorni del nuovo governo Meloni e i piani di questa destra diventano sempre più chiari: favorire i privilegi di pochi e lotta alla povertà sociale, altro che illegalità. Il progetto di legge depositato dalla Lega per alzare il tetto del contante a 10mila euro, a prima firma dell’onorevole Alberto Bagnai, è irricevibile. Un vero e proprio regalo alle mafie, che stimola il riciclaggio di denaro sporco, del tutto incomprensibile». Così in una nota i co-portavoce di Europa Verde e deputati dell’Alleanza Verdi e Sinistra Eleonora Evi e Angelo Bonelli.

«Alzare il tetto del contante da 1.000 a 10mila euro renderebbe impossibile controllare i flussi di denaro e non farebbe altro che favorire l’evasione. Dopo il messaggio lanciato dalla Premier Meloni nel suo discorso di insediamento sulla pace fiscale, ci domandiamo quale sia la strategia della destra per aiutare famiglie e imprese afflitti dal caro bollette».

«La lotta alle mafie e alla illegalità, grandi protagoniste del discorso di insediamento alla Camera di Giorgia Meloni, non vediamo come possano collimare con una proposta di questo tipo». «La nuova maggioranza di destra non ha mancato, in questi giorni, di garantire il proprio impegno contro le mafie, ma le parole di queste ore sono già smentite dai fatti. Stamattina la Lega ha presentato la proposta di legge per alzare da 1000 a 10 mila euro il tetto dei contanti. Un’iniziativa che, se realizzata, renderebbe più difficile controllare i flussi di denaro e favorirebbe, oltre all’evasione, il riciclaggio del denaro» ha scritto su Facebook il senatore Franco Mirabelli, vicepresidente del gruppo del Pd.



Sostieni laleggepertutti.it

Non dare per scontata la nostra esistenza. Se puoi accedere gratuitamente a queste informazioni è perché ci sono uomini, non macchine, che lavorano per te ogni giorno. Le recenti crisi hanno tuttavia affossato l’editoria online. Anche noi, con grossi sacrifici, portiamo avanti questo progetto per garantire a tutti un’informazione giuridica indipendente e trasparente. Ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di andare avanti e non chiudere come stanno facendo già numerosi siti. Se ci troverai domani online sarà anche merito tuo.Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube