Diritto e Fisco | Articoli

Come trasformare il posto auto scoperto in un box chiuso

17 Dicembre 2014
Come trasformare il posto auto scoperto in un box chiuso

Legittima la chiusura dello spazio aperto o la semplice recinzione.

Nell’ambito di un condominio, chiunque è libero di trasformare il proprio posto auto aperto in un box chiuso.

Le uniche condizioni a cui è subordinata tale facoltà sono:

– che si tratti di una superficie di proprietà esclusiva e non condominiale;

– che non sia vietato dal regolamento condominiale;

– che non sia vietato dal regolamento comunale.

Fuori, dunque, da tali tre limiti, è sempre legittimo l’intervento di trasformazione di un posto auto aperto in un box auto chiuso.

A dirlo è stata una sentenza di ieri della Cassazione [1].

Se nell’uso degli spazi comuni i condomini sono vincolati al divieto di utilizzare i beni in modo tale da impedire il pari uso agli altri proprietari, diverso discorso è per quanto riguarda le parti di esclusiva proprietà. Per queste ultime (così, comunque, come per le prime) gli unici limiti sono solo il divieto di alterare il decoro architettonico e di recare pregiudizio alla sicurezza ed alla stabilità dell’edificio.

Dunque, in questo contesto, la prima cosa da fare è comprendere se il posto auto è di proprietà esclusiva o se, invece, il condomino utilizza una parte comune. Per accertarlo bisogna verificare il titolo di provenienza (l’atto di acquisto immobiliare) o, eventualmente, effettuare una visura presso i pubblici registri.

Se è certa la natura di bene in proprietà esclusiva e non vi sono norme comunali che vietano la trasformazione dell’area in un box chiuso, bisogna a questo punto verificare se vi è un esplicito divieto nel regolamento condominiale. E, anche in caso negativo, all’atto della trasformazione, bisognerà fare molta attenzione a non ledere il godimento delle parti comuni per gli altri condomini (così non sarebbe, per esempio, se l’opera possa porre in pericolo gli altri spazi comuni o diminuirne l’utilizzabilità).

Il condomino potrebbe anche scegliere, semplicemente, di recintare il proprio posto auto, in presenza delle predette condizioni.


note

[1] Cass. sent. n. 26426/14 del 16.12.2014.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. ..sarebbe meglio specificare che sono da rispettare, in ogni caso, i parametri del PGT (in particolare le c.d. “superfici filtranti o rapporti di copertura”, nonchè i Regolamenti Locali Igiene e Regolamenti Edilizi ..

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube