Novità per avvocati e professionisti dalla legge di stabilità

22 dicembre 2014


Novità per avvocati e professionisti dalla legge di stabilità

> Diritto e Fisco Pubblicato il 22 dicembre 2014



Da ora a pagamento tutte le notifiche; anche dal Giudice di pace; credito di imposta Irap al 6%.

 

Dalla legge di stabilità, in arrivo sostanziali novità anche per il mondo dei professionisti e, in particolare, per gli avvocati.

Nessun atto esente

Dal primo gennaio saranno a pagamento anche le notifiche con gli ufficiali giudiziari nelle cause e nelle attività conciliative in sede non contenziosa davanti al giudice di pace, di valore inferiore a 1.033 euro (contro gli attuali 46 euro di contributo unificato): si tratta di spese di spedizione e indennità di trasferta (per approfondimento leggi: “Spese di notifica: cancellata l’esenzione per gli atti inferiori a 1.033 euro“).

La norma è inserita nella manovra di fine anno, approvata sabato scorso (con la fiducia) dal Senato, dopo già la prima approvazione della Camera. Ora il testo di legge (che ha subìto delle modifiche a palazzo Madama) dovrà fare un secondo (e formale) passaggio nell’aula dei deputati per diventare definitivamente legge.

Tra le misure approvate, oltre alla stabilizzazione del bonus da 80 euro e alla rivisitazione del bonus bebè, vi è l’introduzione del registro dei donatori per la fecondazione eterologa e ancora la cancellazione, per tre anni, dei contributi per le nuove assunzioni a tempo indeterminato.

Riduzione Irap per gli autonomi senza dipendeti

Arriva il credito d’imposta Irap per i lavoratori autonomi senza dipendenti, quindi privi di costo del lavoro: sarà pari al 10% dell’Irap.

Ma il servizio Bilancio della Camera lancia l’allarme: il beneficio fiscale potrebbe far scattare “procedure di infrazione Ue” perché “è limitato a specifiche categorie di contribuenti” e dunque “andrebbe acquisita la valutazione del Governo circa la compatibilità con la normativa europea”, senza dimenticare che il bonus potrebbe “determinare – osservano i tecnici – effetti connessi a possibili comportamenti elusivi”, come il lavoro sommerso, “adottati per fruire del credito d’imposta”.

note

Autore immagine: 123rf com

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI