Questo sito contribuisce alla audience di
Cronaca | News

Cinema, sconto sui biglietti: a chi spetta e come ottenerlo

18 Novembre 2022 | Autore:
Cinema, sconto sui biglietti: a chi spetta e come ottenerlo

Tramite il proprio Spid sarà possibile ottenere un coupon da presentare in biglietteria al cinema per godere di uno sconto sui biglietti.

Nonostante ormai dal divano di casa – tramite Netflix, Prime, Disney +, e chi più ne ha più ne metta – sia ormai possibile guardare comodamente sdraiati anche film appena usciti, la bellezza di assaporare per la prima volta una pellicola al cinema non la batte nessuno. Una passione, quella del cinema, che interessa sempre meno italiani, specialmente post Covid. Il problema, sicuramente, sta anche nei prezzi che questa comporta: se per una singola persona o una coppia il costo del biglietto non risulta essere particolarmente oneroso, per una famiglia intera il prezzo cambia e la differenza si sente. Proprio per evitare che il costo del cinema sia un ostacolo per gli italiani, il ministro della Cultura Gennaro Sangiuliano ha deciso di abbassarlo (temporaneamente).

Sangiuliano, commentando i dati Siae diffusi ieri, che evidenziano un aumento degli spettatori dopo il blocco del settore protrattosi nel tempo a causa del Covid e delle misure adottate per limitare il diffondersi del virus, annunciando un’importante novità.

Il Governo ha stanziato dieci milioni di euro per promuovere il ritorno al cinema scontando i biglietti: gli spettatori potranno acquistarli ad un prezzo non più alto di quattro euro. La scadenza di questa misura non è stata indicata dal Ministro ed è probabile che, almeno per ora, resti in vigore fino all’esaurimento dei fondi stanziati. Il bonus, però, vale solamente per l’acquisto di biglietti per film italiani, così da prendere due piccioni con una fava: aumentare gli spettatori del settore cinema e, allo stesso tempo, aumentare gli introiti delle produzioni cinematografiche italiane.

«Registriamo con favore la lieve ripresa nel settore dello spettacolo, messa in ginocchio dalla pandemia. Nello stesso tempo, siamo consapevoli che occorre fare di più. Per questo, come annunciato nei giorni scorsi a ‘Porta a Porta’, ho firmato un decreto, il primo dal giorno del mio insediamento, per riportare le persone al cinema a vedere film italiani, stanziando la somma di 10 milioni di euro».

«Gli spettatori in possesso di Spid, intenzionati a fruire dell’agevolazione, generano un coupon, di durata limitata, sotto forma di Qr Code, da presentare ai botteghini per beneficiare dello sconto – spiega il ministro -. Le sale cinematografiche sono già dotate delle tecnologie necessarie per gestire un meccanismo così strutturato. Per ciascun tagliando staccato nell’arco temporale di tre mesi, a un prezzo non superiore a un determinato importo, che oscilla tra i 6 e i 7 euro, lo Stato riconosce un contributo all’esercente pari a 3 euro. In base a questo meccanismo, il prezzo finale del biglietto richiesto allo spettatore sarà non superiore a 4 euro».



Sostieni laleggepertutti.it

Non dare per scontata la nostra esistenza. Se puoi accedere gratuitamente a queste informazioni è perché ci sono uomini, non macchine, che lavorano per te ogni giorno. Le recenti crisi hanno tuttavia affossato l’editoria online. Anche noi, con grossi sacrifici, portiamo avanti questo progetto per garantire a tutti un’informazione giuridica indipendente e trasparente. Ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di andare avanti e non chiudere come stanno facendo già numerosi siti. Se ci troverai domani online sarà anche merito tuo.Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube