Diritto e Fisco | Articoli

Antenna sul tetto o sul lastrico condominiale: solo se non disturba gli altri

23 Dicembre 2014
Antenna sul tetto o sul lastrico condominiale: solo se non disturba gli altri

Condominio: va rimossa la parabolica che limita l’uso dello spazio comune agli altri condomini.

Ogni condomino è libero di installare, sul tetto dell’edificio o sul lastrico solare di proprietà comune, la propria antenna televisiva (satellitare o meno), ma ad un’unica e sola condizione: che ciò non pregiudichi il diritto degli altri condomini di fare pari uso dello spazio comune. Detto in parole molto semplici, l’apparecchio non deve occupare troppo spazio.

È questa la sintesi di una recente sentenza della Cassazione [1] che ha dato torto a un’emittente televisiva locale per aver sostituito, sul lastrico solare, la precedente antenna con un’altra molto più voluminosa, posta su un traliccio metallico di circa 18 metri.

L’installazione – si legge in sentenza – non può risolversi in una sottrazione alla possibilità di uso comune di una parte considerevole della superficie del tetto, e quindi in una compromissione apprezzabile dell’uso paritetico del bene, sulla base di un “giudizio di equilibrata equidistanza” tra i diversi apparecchi ricettivi.

Per cui, quando l’antenna, in considerazione della sua consistenza e delle sue dimensioni, in rapporto alla superficie del lastrico, pregiudica i diritti degli altri condomini, deve essere rimossa [2] in quanto costituisce, in concreto, una modificazione delle modalità di uso e di godimento della cosa comune, che interferisce sul pari uso della stessa spettante agli altri condomini.

Non è tutto. Se in passato il condominio ha semplicemente “tollerato” la presenza, sul lastrico solare, del manufatto, benché illegittimo, ciò non fa acquisire al suo utilizzatore il diritto a imporne la permanenza anche in futuro, almeno in presenza del chiaro dissenso dei condomini [3].


note

[1] Cass. sent. n. 27167 del 22.12.2014.

[2] Art. 1102 cod. civ.

[3] La situazione si pone in violazione dell’art. 1102 cod. civ.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube