Diritto e Fisco | Articoli

Gite scolastiche: se l’alunno si fa male in albergo, risarcisce anche la scuola

9 Febbraio 2012
Gite scolastiche: se l’alunno si fa male in albergo, risarcisce anche la scuola

La scuola sceglie un hotel inidoneo e insicuro per gli alunni: se uno di questi si fa male, essa deve risarcirlo.

La scuola deve risarcire lo studente spericolato che, nel corso della gita scolastica, si sia fatto male in hotel, se la struttura alberghiera prescelta dall’Istituto è risultata inidonea e non sicura.

La Cassazione [1] ha riconosciuto il risarcimento del danno a un ragazzo che si era sporto da un solaio di un albergo privo di parapetto ed era poi caduto.

Con l’iscrizione a scuola e l’ammissione a una gita, si crea un vero e proprio contratto tra lo studente e l’Istituto, con l’obbligo, per quest’ultimo, di vigilare sulla sicurezza e l’incolumità dell’allievo.

La scuola può esonerarsi dalla responsabilità solo se prova che l’evento lesivo era imprevedibile e non evitabile. Ma secondo i giudici, l’aver prescelto un albergo privo delle normali regole di sicurezza non costituisce un fatto imprevedibile.

La scuola infatti si deve sempre rapportare alle circostanze concrete e, in base ad esse, adottare ogni misura idonea a scongiurare il pericolo per i giovani.



note

[1] Cass. sent. n. 1769 del 8 febbraio 2012.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube