Questo sito contribuisce alla audience di
Diritto e Fisco | Articoli

Barbecue nel parco condominiale: si può fare?

14 Gennaio 2023 | Autore:
Barbecue nel parco condominiale: si può fare?

Sono amministratore di un condominio di 36 villette con parco piscina. Su richiesta di qualche condomino, ho fatto realizzare all’interno del parco un barbecue in muratura di circa 1,20 di larghezza. Posso farlo, visto che è una miglioria e sto rispettando le distanze o serve un’approvazione assembleare?

Secondo la legge, l’amministratore di condominio si occupa della gestione dell’edificio, riscuotendo le quote dai condòmini, pagando le bollette, sottoscrivendo i contratti per le utenze (corrente, gas, ecc.) rappresentando il condominio nei confronti dei terzi (ad esempio, nelle cause giudiziarie) e, più in generale, occupandosi della manutenzione del fabbricato.

Nello specifico, la legge (art. 1130, nn. 3 e 4, cod. civ.) attribuisce all’amministratore il dovere di compiere autonomamente la manutenzione ordinaria, mentre per quella straordinaria provvede a seguito di deliberazione dell’assemblea, a meno che non si tratti di interventi particolarmente urgenti, come possono esserlo ad esempio il crollo improvviso di una parte dell’edificio o la rottura di una tubazione che rischia di far allagare l’androne.

In pratica, quindi, l’amministratore decide autonomamente se i lavori condominiali rientrano nell’ordinaria manutenzione oppure in quella straordinaria, ma in quest’ultimo caso solo se c’è una particolare urgenza che non permette di attendere la deliberazione dell’assemblea.

Tanto premesso, a sommesso parere dello scrivente, l’opera in questione necessiterebbe del consenso assembleare, atteso che essa non rientra né tra gli atti conservativi relativi alle parti comuni né tra i lavori urgenti che l’art. 1135 cod. civ. consente all’amministratore di intraprendere senza la previa autorizzazione del consesso.

È pur vero che l’art. 1102 cod. civ. permette a ciascun partecipante di servirsi della cosa comune, purché non ne alteri la destinazione e non impedisca agli altri partecipanti di farne parimenti uso secondo il loro diritto, apportando a proprie spese le modificazioni necessarie per il miglior godimento della cosa: la norma, però, si applica ai proprietari, cioè ai condòmini, non all’amministratore.

Ad esempio, la Corte di Cassazione, con ordinanza n. 2957 del 7 febbraio 2018, ha sancito il diritto del singolo condomino ad apportare dei miglioramenti agli spazi verdi comuni condominiali, con piante e fiori.

Nemmeno la realizzazione di un barbecue in muratura rientra tra i lavori di ordinaria manutenzione (riparazione o sostituzione di impianti guasti, ecc.).

Alla luce di ciò, a parere di chi scrive, l’opera andrebbe autorizzata dall’assemblea, anche con delibera di ratifica (tribunale di Roma, sentenza del 17 marzo 2020, n. 5260).

Sarà pertanto possibile convocare il consesso per chiedere che i lavori, già eseguiti, siano accettati dall’adunanza, così da non aver alcun problema con l’opera. L’assemblea dovrà votare con la maggioranza prescritta dalla legge per lo specifico intervento realizzato.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Mariano Acquaviva



Sostieni laleggepertutti.it

Non dare per scontata la nostra esistenza. Se puoi accedere gratuitamente a queste informazioni è perché ci sono uomini, non macchine, che lavorano per te ogni giorno. Le recenti crisi hanno tuttavia affossato l’editoria online. Anche noi, con grossi sacrifici, portiamo avanti questo progetto per garantire a tutti un’informazione giuridica indipendente e trasparente. Ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di andare avanti e non chiudere come stanno facendo già numerosi siti. Se ci troverai domani online sarà anche merito tuo.Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube