Tech | News

Google fa arrabbiare Microsoft

13 Gennaio 2015 | Autore:
Google fa arrabbiare Microsoft

L’azienda di Redmond ha criticato il motore di ricerca per aver svelato un bug di Windows due giorni prima del rilascio del fix.

Nel 2014 Google ha avviato Project Zero, un team composto dai più grandi esperti informatici che ha lo scopo di scoprire eventuali falle di sicurezza sul Web e nei software. La politica di Project Zero prevede che quando un bug viene scoperto, immediatamente viene avvertita l’azienda che sviluppa il software e le vengono dati 90 giorni per correggere la falla prima di rilasciare un rapporto pubblico.

Il 13 ottobre del 2014 Project Zero ha scoperto un bug abbastanza grave in Windows 8.1 e, come sempre, ha provveduto ad avvisare Microsoft della cosa. L’azienda si è messa subito a lavoro per correggere il difetto ma la patch sarà resa disponibile solo due giorni dopo i 90 giorni di tempo offerti da Google. Così Microsoft ha chiesto a BigG di ritardare la pubblicazione del suo rapporto per tutelare la sicurezza dei suoi utenti.

Google però si è rifiutata e attraverso Ben Hawkes, uno dei responsabili della sicurezza di Google, ha difeso la politica di Project Zero affermando che i 90 giorni sono un tempo più che sufficiente per trovare le correzioni ai bug e che, trascorso questo tempo, gli utenti hanno il diritto di essere messi a conoscenza di eventuali problemi in modo che possano correre ai ripari.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube