Je suis Charlie ora è anche un’app per l’iPhone

13 Gen 2015 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 13 Gen 2015



In via del tutto eccezionale, Apple ha approvato la pubblicazione dell’app Je suis Charlie sul suo store per iOS in solo un’ora.

Da subito Apple ha fornito il suo sostegno alla rivista francese vittima dell’attacco terroristico che ha causato la morte di 12 innocenti, di cui 8 giornalisti. In poche ore la frase Je suis Charlie è diventata simbolo della libertà di parola e milioni di persone si sono riversati nelle vie di Parigi per manifestare il loro sostegno.

Per permettere a molte più persone di sostenere Je suis Charlie, l’agenzia francese Nice-Matin ha realizzato un’app apposita che è da subito disponibile sull’App Store. L’applicazione di per sé è molto semplice: una volta installata, serve a mostrare sulla mappa tutte le altre persone che a loro volta l’hanno scaricata. Ognuna è indicata con un simbolo che mostra una mano che impugna la matita.

Je suis charlie

Ciò che ha sorpreso è stato il tempo relativamente breve per la pubblicazione di questa app. Solitamente Apple impiega circa 10 giorni prima di revisionare e dare il consenso per la pubblicazione. In questo caso, invece, ha fatto un’eccezione. Si dice che l’agenzia francese abbia inviato un’email direttamente a Tim Cook per chiedere l’approvazione e che sia bastata solo un’ora per avere la risposta positiva.

Chiunque voglia appoggiare Je suis Charlie, ora potrà farlo anche installando questa app sul suo iPhone.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI