Questo sito contribuisce alla audience di
Diritto e Fisco | Articoli

Una guardia giurata va trattata come forza dell’ordine?

11 Gennaio 2023 | Autore:
Una guardia giurata va trattata come forza dell’ordine?

Quali differenze tra una guardia giurata, un poliziotto o un carabiniere? La guardia giurata è un pubblico ufficiale?

Non di rado, dinanzi alle discoteche, ai teatri, nei supermercati o nei centri commerciali, è facile incontrare guardie giurate, armate di tutto punto, col compito di presidiare tali luoghi e garantire la sicurezza dei presenti e dei beni aziendali. Come ci si deve comportare dinanzi a tali soggetti? Una guardia giurata va trattata come forza dell’ordine? Ecco alcune importanti questioni da sapere sul punto. 

La guardia giurata è un pubblico ufficiale?

Il primo aspetto fondamentale è che la guardia giurata non è un pubblico ufficiale. Nonostante abbia il porto d’armi e, con esso, l’autorizzazione ad usare la forza dinanzi a situazioni di potenziale pericolo, la guardia giurata è un normale cittadino privato. Ciò implica innanzitutto che la guardia giurata non ha poteri speciali ma si rapporta alla pari con gli altri soggetti.

Si può offendere una guardia giurata?

In secondo luogo qualsiasi atto contro la guardia giurata non può essere inquadrato come oltraggio a pubblico ufficiale. Quindi offendere una guardia giurata non è reato e, parimenti, scappare davanti a una guardia giurata non è reato. In verità, anche il fatto di scappare davanti a un poliziotto non è reato di resistenza a pubblico ufficiale se la fuga non mette in pericolo altre persone come gli stessi agenti o i cittadini (si pensi a un inseguimento con l’auto a tutta velocità). Comunque la guardia giurata si considera come soggetto incaricato di un pubblico servizio. Il che significa che è astrattamente possibile configurare il reato di residenza a pubblico ufficiale, ma solo se questa sta svolgendo i propri compiti di vigilanza e sicurezza.

Non devi quindi alcun rispetto alle guardie giuriate, non almeno uno superiore che saresti tenuto a dare a qualsiasi altra persona. Potresti tutt’al più commettere ingiuria in caso di una offesa diretta, che come noto non è reato ma un illecito civile che dà diritto al risarcimento del danno; oppure potresti commettere diffamazione se parli male della guardia alle sue spalle e in presenza di più persone. 

Quali poteri hanno le guardie giurate?

Le guardie giurate ricoprono un incarico privato e non pubblico. Essendo quindi dipendenti di una ditta privata, non hanno le prerogative delle forze dell’ordine. E pertanto non possono perquisire o arrestare i criminali (se non, come concesso a tutti i cittadini, per i casi di reati gravi in flagranza); non possono fare sequestri e non possono chiedere alle persone di identificarsi o mostrare i documenti d’identità. 

La guardia giurata può perquisire?

Dinanzi alla richiesta di una guardia giurata non sei tenuto ad aprire lo zaino all’uscita del supermercato o del negozio per mostrare cosa hai dentro, né questa ti può trattenere in attesa della polizia. Non ti può identificare, fare una fotografia, chiederti le impronte digitali, costringerti ad entrare nell’ufficio del direttore per schedarti. 

La guardia giurata può chiederti i documenti d’identità?

Se una guardia giurata ti chiede come ti chiami puoi tacere o dirle che non intendi rispondere. Se una guardia giurata ti chiede di farle vedere i documenti non devi rispettare l’ordine. 

In pratica, una guardia giurata non può obbligarti a fare nulla, nemmeno costringerti ad abbandonare un negozio: i loro poteri sono del tutti identici a quelli di un comunissimo cittadino e, pertanto, non possono utilizzare mezzi coattivi.

La guardia giurata può arrestare o fermare i criminali?

L’unico potere che la legge riconosce alle guardie giurate è la tutela delle cose, ossia dei beni mobili e immobili. Pertanto, mai potrà essere preposta alla sicurezza delle persone, che spetta solamente all’autorità di pubblica sicurezza. La guardia giurata pertanto non può esercitare la forza su alcun soggetto. Non può bloccarti, fermarti, picchiarti, usare violenza contro te. La guardia giurata non ha quindi il potere di arrestare o detenere i sospetti. Può invece chiamare le forze di polizia per informare di un presunto reato e collaborare con loro per mantenere la sicurezza nell’area di competenza.

Gli unici casi in cui una guardia di sicurezza privata può intervenire in prima persona sono quelli previsti dalla legge anche per i comuni cittadini e cioè: reagire con la forza nel caso di legittima difesa e procedere all’arresto se c’è flagranza di reato per un delitto perseguibile d’ufficio.



Sostieni laleggepertutti.it

Non dare per scontata la nostra esistenza. Se puoi accedere gratuitamente a queste informazioni è perché ci sono uomini, non macchine, che lavorano per te ogni giorno. Le recenti crisi hanno tuttavia affossato l’editoria online. Anche noi, con grossi sacrifici, portiamo avanti questo progetto per garantire a tutti un’informazione giuridica indipendente e trasparente. Ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di andare avanti e non chiudere come stanno facendo già numerosi siti. Se ci troverai domani online sarà anche merito tuo.Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube