Questo sito contribuisce alla audience di
Diritto e Fisco | Articoli

Come revocare il mandato ad un avvocato?

15 Gennaio 2023 | Autore:
Come revocare il mandato ad un avvocato?

Ho revocato il mandato al mio legale verbalmente. Ho agito nel modo più opportuno? Cosa accade ora al processo civile già in corso?

Quando si ha intenzione di revocare il mandato al proprio legale, ci riferiamo a cause civili, è necessario provvedere in forma scritta (via raccomandata a.r. o con pec).

Occorre perciò inviare all’avvocato una lettera raccomandata o una pec (tutti gli avvocati sono obbligati ad avere una casella di posta elettronica certificata) in cui si comunica di voler revocare immediatamente il mandato già conferito e si chiede di concordare un appuntamento per la restituzione della documentazione relativa alla pratica.

Chiaramente al legale revocato dovrà essere pagato l’onorario per l’attività che avrà svolto fino al momento della revoca, ma il legale revocato non potrà trattenere, in mancanza del pagamento dei suoi onorari, la documentazione originale che gli era stata consegnata per lo svolgimento dell’incarico.

Una volta revocato il mandato al legale, occorre cercarne un altro soprattutto se è già in corso un processo.

Infatti in materia civile, eccetto le cause di valore inferiore a millecento euro che si svolgono davanti al Giudice di pace, in tutti gli altri casi (cause davanti al Tribunale, alle Cori di Appello, in Cassazione) è obbligatorio che il cittadino sia assistito da un legale.

Perciò se a processo già iniziato si revoca l’incarico al legale che ci assisteva, bisognerà affidare il mandato ad un altro avvocato che si occuperà della nostra difesa subentrando al precedente collega.

Il nuovo avvocato da noi incaricato provvederà anche a prendere contatti con il collega revocato per farsi consegnare la documentazione necessaria (se il legale revocato non l’avesse già consegnata al cliente) e dovrà anche adoperarsi affinché vengano pagati gli onorari al collega a cui il mandato è stato revocato.

Cosa accadrà alla causa se il cliente non riesce a reperire rapidamente il nuovo legale che dovrà assisterlo e rappresentarlo nel processo in corso?

Devi sapere che il legale revocato, fino a quando non ha notizia che un nuovo legale è stato incaricato dal suo ex cliente, ha il dovere di evitare che il suo ex cliente subisca pregiudizi da questa situazione.

Perciò il tuo ex avvocato deve presentarsi all’udienza successiva alla cessazione del mandato innanzitutto per depositare copia della lettera di revoca del mandato (revoca che potrà comunque aver già inviato telematicamente alla cancelleria del giudice) e verificare se il suo ex cliente ha nominato o meno un nuovo difensore (anche questo accertamento può essere effettuato telematicamente nel fascicolo elettronico del processo).

Se il nuovo difensore non è stato nominato, il tuo ex avvocato chiederà al giudice un breve rinvio del processo affinché tu possa provvedere a conferire il mandato ad un altro difensore.

Questa richiesta di breve rinvio è di solito accolta dal giudice e perciò la situazione non verrà compromessa in alcun modo per la parte che ha revocato il mandato.

Articolo tratto dalla consulenza resa dall’avv. Angelo Forte



Sostieni laleggepertutti.it

Non dare per scontata la nostra esistenza. Se puoi accedere gratuitamente a queste informazioni è perché ci sono uomini, non macchine, che lavorano per te ogni giorno. Le recenti crisi hanno tuttavia affossato l’editoria online. Anche noi, con grossi sacrifici, portiamo avanti questo progetto per garantire a tutti un’informazione giuridica indipendente e trasparente. Ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di andare avanti e non chiudere come stanno facendo già numerosi siti. Se ci troverai domani online sarà anche merito tuo.Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube