Questo sito contribuisce alla audience di
Diritto e Fisco | Articoli

Ue: nuove sanzioni in arrivo per Russia e Iran

20 Gennaio 2023 | Autore:
Ue: nuove sanzioni in arrivo per Russia e Iran

L’Unione Europea si appresta a varare il decimo pacchetto di sanzioni alla Russia, con la possibilità di imporre nuove sanzioni anche contro l’Iran.

La lotta economica che l’Unione Europea ha iniziato fin da quando Mosca ha deciso di attaccare Kiev continua a suon di pacchetti economici, sanzioni e messe al bando. Da quando si è scoperto che a fornire i droni utilizzati da Putin per creare morte e distruzione è stato l’Iran, anche questo Paese è finito nel mirino degli attacchi economici europei, i quali proseguono nel tempo anche a causa della violenta repressione posta in essere dal regime delle insurrezioni popolari degli ultimi mesi.

L’Unione Europea valuta di imporre altre sanzioni nei confronti dell’Iran per la repressione in corso ai danni di chi protesta contro le restrizioni imposte dal regime, da quando la polizia religiosa ha ucciso a botte una ragazza curda, accusata di indossare impropriamente l’hijab. Lunedì prossimo a Bruxelles, informa un alto funzionario Ue, i ministri degli Esteri discuteranno di Iran tra gli affari correnti.

Si parlerà anzitutto della situazione interna e delle repressioni in corso, per le quali l’Ue ha già adottato tre round di sanzioni. Considereremo altre misure restrittive nei confronti di Teheran. Inoltre, la collaborazione, che continua, tra l’Iran e la Russia nel campo dei droni è un altro motivo di preoccupazione per l’Ue, che ha già comunicato più volte a Teheran che la fornitura di droni a Mosca deve cessare.

Ma nonostante le sanzioni e le opposizioni il commercio tra Mosca e Theheran va avanti. Si parlerà anche del Jcpoa, l’accordo con Teheran sull’uso dell’energia nucleare. Non sono attese, infine, «decisioni particolari» sull’eventuale inclusione nella lista dei sanzionati per terrorismo dei Guardiani della Rivoluzione iraniani (i Pasdaran), auspicata dal Parlamento Europeo.

Allo stesso modo, l’Unione Europea sta pensando anche ad un nuovo pacchetto di sanzioni contro la Russia per la guerra in Ucraina, il decimo da quando le truppe russe hanno lanciato l’invasione. Non è comunque atteso per lunedì prossimo, ha spiegato un alto funzionario Ue. «Sono certo che alcuni Stati membri hanno idee per il decimo pacchetto», ha detto, spiegando che, prima del 24 febbraio, che segnerà un anno dall’inizio della guerra su vasta scala in Ucraina, un’altra possibile data è quella del 3 febbraio, quando si terrà il summit Ue-Ucraina.



Sostieni laleggepertutti.it

Non dare per scontata la nostra esistenza. Se puoi accedere gratuitamente a queste informazioni è perché ci sono uomini, non macchine, che lavorano per te ogni giorno. Le recenti crisi hanno tuttavia affossato l’editoria online. Anche noi, con grossi sacrifici, portiamo avanti questo progetto per garantire a tutti un’informazione giuridica indipendente e trasparente. Ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di andare avanti e non chiudere come stanno facendo già numerosi siti. Se ci troverai domani online sarà anche merito tuo.Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube