Diritto e Fisco | Articoli

Niente più nickname per i cinesi

17 Febbraio 2012
Niente più nickname per i cinesi

Cina: vietato iscriversi su Facebook con un nickname.

Da oggi, in Cina, quanti vorranno iscriversi su Facebook o su qualsiasi altro social network lo dovranno necessariamente fare col proprio nome di battesimo; chi invece vorrà valersi di un nickname, pur potendo comunque leggere i messaggi degli altri utenti, non ne potrà inviare di propri.

È un altro effetto della censura del governo cinese, volta a controllare la libertà di espressione del popolo più numeroso del mondo. Alle porte del 2012, infatti, gli internauti cinesi sono stati valutati in circa 513 milioni, più di uno su tre abitanti.




Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube