Diritto e Fisco | Articoli

Lastrico solare: quando non è un bene condominiale

14 ottobre 2011 | Autore:


> Diritto e Fisco Pubblicato il 14 ottobre 2011



Il lastrico solare nel condominio orizzontale non è bene condominiale se, strutturalmente, copre solo i locali di un condomino.

Il lastrico solare che, all’interno di un condominio “orizzontale[1], funga da copertura di uno o più locali, di proprietà di un solo condomino, non può essere considerato “bene condominiale”.

E’ quanto stabilito dalla Cassazione [2], secondo la quale non è sufficiente considerare la tipologia del bene per affermarne la condominialità.

E’ vero che la legge [3] indica alcune parti dell’edificio che generalmente sono comuni a tutti i condomini (muri portanti, fondamenta, lastrici solari). Si tratta, tuttavia, di un’elencazione esemplificativa, in quanto non è detto che concretamente quelle parti siano definibili “condominiali”.

Per verificare se un bene rientri o meno nella categoria delle cose comuni, occorre piuttosto considerare la sua destinazione, individuabile innanzitutto in base alle sue caratteristiche strutturali.

Di conseguenza non è comune la parte dell’edificio che strutturalmente serve all’uso e al godimento di un solo condomino.

note

[1] Per condomino orizzontale si intende, appunto, il complesso edilizio che si estende in forma orizzontale: si pensi ai residence di villette bi o quadrifamiliari (a differenza del classico edificio condominiale che si sviluppa in senso verticale).

[2] Cass. sent. n. 22466 del 4 novembre 2010.

[3] Art. 1117 cod. civ.

Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI