Business | Articoli

Ora legale: come spostare le lancette, quali risparmi

25 Marzo 2016
Ora legale: come spostare le lancette, quali risparmi

Che costi si risparmiano con il passaggio dall’ora solare all’ora legale? Come spostare l’orologio? Quando torna l’ora solare.

Tra sabato 26 e domenica 27 l’orologio dovrà spostarsi in avanti di un’ora. L’ora legale durerà per i prossimi sette mesi.

Come è noto lo scopo dell’ora legale è di consentire un risparmio energetico attraverso la riduzione dell’uso dell’energia elettrica ai fini di illuminazione. L’ora legale dunque induce un maggior sfruttamento delle ore di luce che sono solitamente “sprecate” a causa delle abitudini di orario.

Quali risparmi con l’ora legale?

Ci sono molti risparmi con l’ora legale. Secondo Terna, la società che gestisce la rete elettrica in Italia, il consumo di energia elettrica che genera questo semplice piccolissimo sacrificio in termini di ore di sonno, corrisponde a circa 580milioni di kilowattora. Questo equivale alla quantità di energia annua pari a ciò che viene consumato da almeno 200 famiglie.

Ora facciamo due conti: perché se in media un cliente paga per ogni kilowattora un importo pari circa a 16,32 centesimi di euro se considerato al netto delle imposte. Questo vuol dire che a fronte di un risparmio del genere in termini di consumi energetici avremo un corrispondente risparmio in termini economici, pari a 94,5milioni di euro.

Terna afferma che dal 2004 al 2015, il risparmio ottenuto in 10 anni di ora legale è stato di circa 7miliardi e 270milioni di kilowattora, equivalente a quanto consuma in un anno la Regione Marche, o la Regione Trentino alto Adige.

Perché l’ora legale parte da Aprile?

L’ora si applica al termine di marzo di ogni anno perché è aprile il mese che segna il maggiore consumo energetico, sono difatti di meno le ore di luce naturale in questo mese che nei successivi, dunque il consumo in proporzione è molto minore, perché le luci restano spente quando ancora le attività lavorative sono in pieno svolgimento.

Quando invece si arriva ai mesi di luglio e agosto il risparmio dell’ora di luce guadagnata è relativo, perché le giornate durano comunque di più dunque le ore lavorative interessate dalla riduzione di consumo sono minori.

Quando è nata l’ora legale

L’ora legale è stata introdotta in Italia per la prima volta dal 1916 al 1920, poi successivamente dal 1940 al 1948, per essere definitivamente reintrodotta nel 1966.

Nei paesi dell’Unione europea e in Svizzera, l’ora legale inizia l’ultima domenica di marzo e termina l’ultima domenica di ottobre.

Quando torna l’ora solare?

L’ora solare tornerà per il 2016 tra il 29 e il 30 ottobre.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube