HOME Articoli

Lo sai che? Come si ripartisce la spesa per il terrazzo o lastrico solare

Lo sai che? Pubblicato il 18 gennaio 2015

Articolo di




> Lo sai che? Pubblicato il 18 gennaio 2015

Condominio: quando il lastrico solare appartiene solo ad un condomino, la manutenzione segue regole speciali.

Come si ripartiscono le spese per il rifacimento di un terrazzo (lastrico solare), di proprietà o uso esclusivo di un solo condomino, quando esso serve da copertura ad altri appartamenti?

Il codice civile [1] prevede che, quando l’uso dei lastrici solari o di una parte di essi non è comune a tutti i condòmini, quelli che ne hanno l’uso esclusivo sono tenuti a contribuire per un terzo nella spesa delle riparazioni o ricostruzioni del lastrico: gli altri due terzi sono a carico di tutti i condòmini dell’edificio o della parte di questo a cui il lastrico solare serve, in proporzione del valore del piano o della porzione di piano di ciascuno.

La Cassazione ha precisato che i due terzi devono essere in proporzione del valore millesimale dell’unità sita nella colonna sottostante al lastrico [2]. Ne consegue che il proprietario dell’appartamento sottostante (così come tutti gli appartamenti fino al suolo) contribuisce solo per la parte esattamente posta in proiezione sotto il lastrico. Non contribuisce, invece, per la propria parte non coperta dal lastrico superiore.

note

[1] Art. 1126 cod. civ.

[2] Cass. sent. n. 1451 del 23.01.2014.

Autore immagine: 123rf com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI