Bandi-Concorsi Aperto il bando per uffici giudiziari: 1071 posti

Bandi-Concorsi Pubblicato il 22 gennaio 2015

Articolo di




> Bandi-Concorsi Pubblicato il 22 gennaio 2015

Pubblica amministrazione: mille posti in ballo.

Cercasi 1071 persone da assegnare agli uffici giudiziari con carenza di organico. È stato appena firmato il decreto (DPCM) che sfrutterà 30 milioni di euro, stanziati da una legge dello scorso anno [1], per venire incontro alle difficoltà della pubblica amministrazione dipendente presso i tribunali.

La notizia dello sblocco è stata tweettata proprio ieri dal Ministro per le Semplificazioni. Per prendere due piccioni con una fava, verrà data preferenza alla mobilità volontaria proveniente dai dipendenti delle Province e delle città metropolitane, per via degli imminenti tagli sul personale e sulle dotazioni organiche (un taglio che investirà il 50% del personale delle Province e il 30% delle città metropolitane).

Insomma, si tende a favorire il passaggio dei pubblici dipendenti dalle amministrazioni locali, in via di graduale dismissione, a quelle centrali: compensazioni che riguardano sia le retribuzioni degli interessati sia le facoltà di spesa delle amministrazioni coinvolte.

Il nuovo “Bando Giustizia”, però, è già al centro di numerose polemiche. E non solo da parte dei sindacati di quei lavoratori interessati alla mobilità. In un momento in cui si parla di razionalizzazione delle spese di giustizia, di avvio del processo telematico che dovrebbe alleggerire il carico di lavoro delle cancellerie e degli ufficiali giudiziari, riducendo la fila agli uffici e il personale tenuto ai contatti con il pubblico (vedi avvocati, commercialisti, ecc.), ci si chiede se la nuova “migrazione” debba piuttosto interpretarsi non tanto come un modo per ricoprire posti vacanti negli uffici giudiziari, quanto piuttosto per “parcheggiare” da un’altra parte il personale di enti locali inutili.

Quanto alle modalità e ai tempi del nuovo bando giustizia, questi saranno resi noti nei prossimi giorni.

note

[1] L. 90/2014.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

7 Commenti

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI