HOME Articoli

Miscellanea Internet: qual è la password più usata dagli italiani

Miscellanea Pubblicato il 22 gennaio 2015

Articolo di




> Miscellanea Pubblicato il 22 gennaio 2015

Non è necessario di trojan per carpire codici di autenticazione abbastanza scontati come 123456 o aliceadsl.

Non è più un segreto il fatto che esistano virus (cosiddetti trojan) che, una volta entrati nel computer della vittima, sono in grado di trasmettere all’hacker di turno tutti i dati presenti su quest’ultimo, comprese le combinazioni di tasti alfanumerici digitati sulla tastiera dall’ignaro utente e che, in questo modo, consentono al criminale di carpire password e codici segreti. Non è neanche un segreto la creazione di software capaci di elaborare infinite combinazioni di possibili password (magari partendo da dati noti come il nome, il cognome, la data di nascita della vittima o dei suoi parenti), in modo da entrare nell’altrui connessione adsl, sfruttando l’impunità per commettere reati informatici.

Ma è anche vero che c’è ancora scarsa informazione sui pericoli di internet: tant’è vero che, ancora, gli utenti non prestano particolare attenzione alle password prescelte per i propri accessi alle email, social network, home banking, e-store, paypal, ecc.

Secondo i dati pubblicati da una nota società informatica, la password ancora più utilizzata su internet dagli italiani è 123456, che per molto tempo ha preceduto aliceadsl, un codice di default attribuito da Telecom ogni volta che ha installato il modem Alice.

Nonostante, dunque, tutti gli allarmi lanciati dalle associazioni di tutela dei consumatori e dai vari esperti del mondo telematico, gli italiani non hanno perso la brutta abitudine di affidare i propri dati segreti a combinazioni di caratteri scontatissime.

La classifica prosegue indicando le top 25 peggiori password del 2014 tra cui sono indicate anche 12345, 12345678, 123456789, 1234, 1234567, 111111, 696969 e 123123.

Immancabile, al quinto posto, la parola “password” (usata appunto come password) e, al sesto posto, la parola “qwerty” (combinazione delle prime sei lettere che si trovano sulla tastiera in alto a destra, sotto la colonna numerica).

Altre password fanno riferimento a persone famose, sport, marchi, ecc.

Alcuni consigli

Ecco alcuni consigli per evitare di farsi rubare la password.

– non usare mai la stessa password per più servizi (per es.: la stessa combinazione di tasti per email e homebanking);

– non inserire mai, all’interno della password, nomi o dati riconducibili alla propria persona (per es. data di nascita, nome e cognome propri o del proprio coniuge);

– non conservare le proprie password in un file all’interno del proprio computer: meglio scriverle su un foglio di carta e conservarle in un cassetto;

– aggiornare periodicamente la password (per es.: una volta ogni tre mesi).

note

Autore immagine: 123rf com


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:
Informativa sulla privacy

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI