Diritto e Fisco | Articoli

Nasce WhatSim: la SIM telefonica gratis per WhatsApp

22 gennaio 2015


Nasce WhatSim: la SIM telefonica gratis per WhatsApp

> Diritto e Fisco Pubblicato il 22 gennaio 2015



Chattare con una scheda telefonica dedicata al servizio di messaggeria più famoso nel mondo.

Una ragione, certo, ci doveva essere perché Zuckerberg comprasse un servizio di messaggistica gratuita come Whatsapp a 19 milioni di dollari. E, come avevamo intuito già un anno fa (leggi “Facebook e Whatsapp ora telefonate gratis. E le aziende di telefonica rischiano il fallimento”), il segreto sta nella scalata, che sta tentando il social network blu, nel settore delle TLC (telecomunicazioni). La conferma è di questi giorni:

Zeromobile, operatore virtuale specializzato in soluzioni low cost di roaming, ha lanciato la prima SIM dedicata appositamente ai servizi della propria messaggistica. Si chiama WhatSim ed è una scheda telefonica completamente gratuita e “dedicata”: essa, cioè, consente di chattare, senza limiti di traffico, di orari o di tempo, con tutti le persone di tutto il mondo, senza dipendere dai costi di roaming internazionale o dall’obbligo di trovare un hot spot WiFi gratuito per connettersi alla rete.

WhatSim può essere infatti utilizzata liberamente con più di 400 operatori telefonici in circa 150 Paesi. Rispetto ai competitors, WhatSim ha un valore aggiunto che gli altri non hanno: può essere usata in tutto il mondo.

Ecco un esempio. Pensiamo al caso di una persona che deve recarsi all’estero per motivi lavoro o per vacanza: con WhatSim potrà comunicare con i propri familiari, nella nazione di provenienza, senza vedersi prosciugato il credito telefonico.

WhatSim si acquista per 10 euro all’anno, ma solo nel caso in cui venga utilizzata. Dopo tale esborso, il cliente non deve pagare altro. Si tratta, insomma, di una sorta di abbonamento fisso “flat”. Inoltre è priva di scadenza. Per cui può essere conservata anche se non utilizzata per diverso tempo.

WhatSim consente anche la condivisione di immagini, video, audio e tutto ciò che è già possibile fare con Whatsapp. Ma in questo caso è necessario acquistare un pacchetto di crediti con una ricarica minima di 5 euro: con 5 euro si ha diritto a 1000 crediti che equivalgono all’invio di circa 50 foto o 10 video in tutto il mondo.

La differenza con l’utilizzo ordinario di WhatsApp è chiara: per usare WhatsApp l’utente deve sempre far ricorso a una linea telefonica (la propria o in roaming) o a una rete Wifi, sostenendo in entrambi i casi costi ingenti per la connessione. Invece, l’inserimento della speciale SIM evita questi salassi.


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

ARTICOLI CORRELATI

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI