Business | Articoli

Panama: nomi illustri e 800 italiani tra i conti nascosti

4 Aprile 2016
Panama: nomi illustri e 800 italiani tra i conti nascosti

800 nomi di italiani tra i conti correnti panamensi nascosti al fisco, ecco quelli più in vista, i numeri dell’inchiesta

A Panama si nasconde – è il caso di dire –  un mare di soldi e quello che impressiona è il numero di nomi illustri.

Non tutti direttamente, chiaramente, ma spesso attraverso prestanomi e giri di danaro, pare che siano stati ben 800 gli italiani che hanno spostato i propri capitali in conti correnti di Panama.

A seguito della fuga di notizie l’inchiesta portata a termine dall’International Consortium of Investigative Journalists, 307 – i giornalisti di tutto il mondo. In Italia l’esclusiva dell’accesso ai nomi italiani è dell’Espresso.

I numeri dell’inchiesta

Ecco qualche numero dell’inchiesta che fa riferimento a 38 anni dal 1977 al 2015:

  • 214mila – le società offshore
  • 2,6 terabyte di documenti segreti analizzati dai giornalisti per oltre un anno, per un totale di 11,5 milioni di files;
  • 140 – tra politici, personaggi famosi, imprenditori e sportivi o persone a loro vicine citate nei documenti segreti;
  • 12 leader politici tra Sovrani, Presidenti e Primi ministri coinvolti dallo scandalo.

I nomi degli italiani a Panama

I primi nomi che trapelano dalla lista sarebbero – il condizionale è d’obbligo – a vario titolo e con posizioni da precisare (sulle quali naturalmente non ci sentiamo di dare alcuna garanzia) considerato che riportiamo notizie già presenti sul web da qualche ora, Luca Cordero di Montezemolo, Marcello dell’Utri, Jarno Trulli, ma anche alcune banche tra le quali l’Unicredit e UBI Banca.

Molti altri nomi illustri nei conti di Panama

Tra gli altri importanti nomi presenti nella lista dei conti panamensi pare ci siano anche Leo Messi, il cui nome sarebbe collegato  a una società con sede a Panama appunto e denominata Mega Star Enterprises Inc. creata nel 2012; ma anche l’attore Jackie Chan, e numerosi capi di stato, tra i quali spicca il nome dei Sovrani del Marocco Mohammed VI e dell’Arabia Saudita Salman. Pare inoltre che figuri anche il defunto padre del Primo Ministro inglese David Cameron.

Ma il nome più chiacchierato al momento sarebbe quello di Putin che sarebbe stato indirettamente coinvolto tramite un musicista Sergei Roldugin che pare sia tra i suoi migliori amici.

Anche il mondo dello sport non è al sicuro, molti i dirigenti FIFA: Eugenio ed Hugo Figuaredo, Juan Pedro Damiani (membro del comitato etico della FIFA).

Le aziende presenti nell’inchiesta Panama Papers

Hareetz cita anche molte aziende che sarebbero direttamente coinvolte o come strumenti di capi di governo di Islanda e Pakistan (nessun dettaglio al momento sui nomi), ma anche società riconducibili a ben 33 sigle o individui inserite nella lista nera degli Stati Uniti relativa ai narcos messicani o ad organizzazioni terroristiche.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube