Diritto e Fisco | Articoli

Se il canone di affitto è troppo basso la locazione è simulata

25 gennaio 2015


Se il canone di affitto è troppo basso la locazione è simulata

> Diritto e Fisco Pubblicato il 25 gennaio 2015



A rischio la detrazione Irpef del 20%: contratto fittizio se il prezzo è irrisorio.

È nullo il contratto di locazione che prevede un canone di affitto estremamente basso rispetto ai valori di mercato. A dirlo è una recente sentenza della Cassazione: una sentenza che avrà un riflesso importante sulla nuova norma del Decreto Legge “Sblocca Italia” che riconosce, ai proprietari di immobili che prima acquistano casa e poi l’affittano, una detrazione Irpef del 20%. Applicando il principio appena elaborato dalla Suprema Corte si potrà evitare che i contribuenti possano stipulare dei falsi contratti di locazione solo al fine di ottenere il vantaggio fiscale sull’Imposta sui redditi.

I giuristi la chiamano “simulazione assoluta”: si configura tutte le volte in cui le parti, benché firmino un contratto, abbiano in realtà l’intenzione reale di non firmarne alcuno, accordandosi (sottobanco) di non far discendere alcun effetto dall’accordo formalizzato (e, quindi, di non pretenderne le reciproche prestazioni). È una pratica di norma lecita, salvo abbia finalità elusive o fraudolente. Nel caso di specie, invece, la simulazione assoluta ha proprio lo scopo di evitare una maggiore tassazione e, quindi, è illecita.

È questo il ragionamento seguito dalla Corte e a questa soluzione sono pervenuti i giudici non solo nel riconoscere la nullità del contratto di affitto, ma anche nel revocare la detrazione fiscale del 20% sull’Irpef.

Insomma, dietro troppa generosità non si nasconde quasi mai un affitto, ma un comodato che – a differenza del primo – è un contratto “naturalmente a titolo gratuito” (ossia che, salvo patto contrario che deve risultare per iscritto, si considera senza corrispettivo).


Per avere il pdf inserisci qui la tua email. Se non sei già iscritto, riceverai la nostra newsletter:

Informativa sulla privacy
DOWNLOAD

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema. Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 



NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI