Business | Articoli

Canone Rai per le imprese: la guida al canone speciale

7 Aprile 2016
Canone Rai per le imprese: la guida al canone speciale

Ecco come pagare il canone nel caso in cui si sia titolari di imprese, esercizi pubblici, esercizi commerciali.

Il canone speciale RAI è destinato alle imprese, agli esercizi pubblici, agli uffici.

Per questi soggetti la normativa del canone in bolletta non è applicata, ragion per cui le regole restano pressochè immutate. Vediamo come funziona.

Per cosa si paga il canone speciale

Il canone speciale viene pagato per il possesso di televisori e apparecchi radio indipendentemente dall’uso, dunque anche qualora i televisori siano ad esempio usati per videoconferenze o slides di presentazione.

La regola è la medesima che per i privati. Se si tratta di apparecchi in grado di ricevere il segnale digitale o satellitare allora il canone è dovuto.

Il canone speciale, a differenza di quanto accade per i privati, è dovuto per ogni indirizzo dell’impresa in cui sono presenti i televisori o le radio, dunque se ad esempio si possiede una catena di ristoranti o differenti filiali della stessa impresa, allora il canone deve essere pagato per ciascuna di esse.

Quali enti sono esonerati dal canone speciale RAI?

Sono esonerate le seguenti tipologie di soggetti:

  • scuole
  • centri sociali diurni per anziani (ma non le case di riposo che invece devono pagarlo)
  • enti assistenziali
  • enti culturali pubblici no-profit

Ciascuna di queste tipologie ha una specifica procedura per la richiesta dell’esenzione.

Come si paga il canone speciale

Il canone speciale può essere pagato in vari modi. Ecco i principali:

  • Con domiciliazione bancaria precedentemente autorizzata, sulla base di moduli inviati dalla RAI stessa (con addebito solo in modalità di pagamento annuale)
  • Con bollettino di c/c 2105 inviato alla RAI Radio Televisione Italiana. Il modello può essere richiesto se necessario alla sede RAI competente per territorio (in questo caso la rata semestrale scade il 31 gennaio e il 31 luglio e quella trimestrale il 31 gennaio il 30 aprile, il 31 luglio e il 31 ottobre.

Anche se l’attività è stagionale il canone è dovuto per l’intero anno.

Nuove attività: abbonamento RAI

Le nuove attività devono sottoscrivere un abbonamento RAI. Il modulo può essere scaricato dal sito ufficiale. Dovranno essere indicate:

  • il tipo di utenza (radiofonica o televisiva),
  • la data di installazione,
  • la denominazione aziendale e tipologia (ufficio, negozio, e via dicendo).

Esistono inoltre delle specifiche per tipologia di attività:

  • Gli hotel devono inoltre indicare il numero di stelle,
  • gli esercizi pubblici la categoria della licenza,
  • le strutture ricettive (alberghi, villaggi vacanze eccetera), il numero di televisori e di camere.

 

Disdetta del canone speciale

La disdetta del canone speciale deve essere effettuata con raccomandata agli uffici RAI. Nel caso in cui cambi l’attività o subentri un nuovo proprietario il canone non può essere ceduto ma deve essere effettuata una voltura di contratto a favore del nuovo titolare.

Come recuperare l’IVA del canone speciale

L’IVA è compresa nel canone speciale, per cui per scaricarla sarà sufficiente il bollettino prestampato o il modulo di domiciliazione.

Inoltre è bene ricordare che il canone in alcuni casi è detraibile[1].


note

[1] DPR 917/1986


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube