Business | Articoli

Videocassette: potrebbero valere molto. Assicurare l’arte

8 Aprile 2016
Videocassette: potrebbero valere molto. Assicurare l’arte

Un tesoretto potrebbe celarsi nelle nostre cassettiere: VHS che valgono una fortuna. I titoli più ricercati e i modi per assicurare le nostre collezioni. 

Quelle videocassette che per tanto tempo vostra moglie o vostro marito vi ha chiesto di buttare via, quei cassetti pieni di VHS che le vostre madri e i vostri padri vi hanno pregato di riordinare e liberare per far spazio ai libri, tutte le collezioni dei film e dei cartoni animati anni ’90 a cui non volete rinunciare per nessun motivo, potrebbero valere tanto.

In questo articolo partendo dallo spunto di questa notizia che ha fatto il giro del mondo, vi suggeriamo alcuni spunti per tutelare le vostre collezioni attraverso le assicurazioni.

I film in VHS il cui valore è aumentato

LoveAntiques ha stilato una classifica dei film il cui valore sarebbe più aumentato nel tempo.

Come qualsiasi collezione il valore delle VHS cambia in ragione delle condizioni in cui versa il natro, ma anche la confezione, oltre che naturalmente della rarità del film contenuto.

Le ragioni per le quali un titolo può valere di più rispetto ad un altro sono diverse. In alcuni casi ad esempio si è in presenza di film che sono stati vietati dopo una prima distribuzione, o che non sono mai stati ridistribuiti su DVD e meno che mai in Blue Ray. O ancora quei film il cui successo era stato talmente basso che sono riuscite a stare in commercio per un periodo di tempo minimo.

Quale genere vale di più?

Il genere che vale di più pare sia l’Horror. Il proliferare degli appassionati del settore negli anni ’90, ha fatto sì che il numero di produzioni fosse talmente elevato da rendere alcuni film potenzialmente introvabili perché distribuiti per un periodo di tempo minimo. Generalmente a tali condizioni di vendita si accoppia, per i titoli che oggi valgono di più, delle scene di nudo che erano state censurate subito dopo l’entrata in commercio.

Tra questi casi troviamo “Frankestein’s Castle of Freaks” il cui valore sarebbe 1300 euro, mentre “Don’t open the window” avrebbe un valore di 790 euro e “The Beast in Heat” ben 1000 euro.

Anche i cartoni animati hanno un valore interessante, dunque occhio alle videocassette di Heidi, Candy Candy, Lady Oscar Ken il Guerriero, che volevate conservare per rinfacciare ai vostri figli quanti soldi vi avevano fatto spendere. Potrebbero avervi regalato un grande investimento.

Alcuni dei titoli che valgono di più

Non li riportiamo in classifica, si tratta di una lista indicativa, ma ecco alcuni dei titoli che potrebbe essere utile far controllare ad un esperto del settore perché ne valuti il valore:

  • Journey Into Beyond
  • Lemora, Lady Dracula
  • Don’t Open the Window
  • Frankenstein’s Castle of Freaks
  • The Beast in Heat
  • The Legend of Hillbilly John (Rainbow)
  • Flesh Eaters (Knockout)
  • Farewell Africa (Fletcher)
  • Curse of Death (Knockout)
  • Anthropophagus the Beast
  • House of Perversity
  • Black Decameron (Intervision)
  • Hitchhike to Hell (VRO)
  • Devil Hunter (Cinehollywood)
  • Nightmare Maker (Atlantis)
  • Madhouse (Medusa)
  • The Evil Dead (Palace)
  • The Love Butcher (Intervision)
  • Celestine (GO)
  • Sisters of Blood (Alpha)
  • Eegah (Trytel)
  • Betrayed (Taboo)
  • Cannibal Man (Intervision)
  • Gallery of Horror (Trytel)
  • Tomb of the Undead (Trytel)

Date uno sguardo nelle vostre cantine, è lì che potrebbe celarsi il vostro migliore investimento.

Assicurare le collezioni: d’arte e non

La notizia certamente frivola ci dà lo spunto per parlare di un altro tema che spesso è poco conosciuto, la possibilità di assicurare le collezioni d’arte.

La polizza più conosciuta è la tipologia “fine arts” che assicura i pezzi di grande pregio. Ma non si tratta dell’unica opportunità di assicurazione, esistono sul mercato difatti anche delle polizze che tutelano valori limitati ma che magari valgono comunque molto per noi da un punto di vista affettivo.

Diamo una descrizione del cliente potenzialmente interessato:

  • chi possiede oggetti d’arte di varia natura, come mobili, oggetti d’antiquariato, dipinti che, nel loro complesso, possono costituire una collezione di media entità sia per numero di beni sia per singolo valore;
  • chi ha ereditato una serie di oggetti d’arte e antiquariato di vario valore che potrebbero necessitare di una protezione maggiore rispetto a quella per il contenuto generico dell’abitazione;
  • chi vuole abbinare ad un prodotto assicurativo generico per l’abitazione, anche una copertura specifica per gli oggetti d’arte;
  • chi, infine, ha da poco iniziato a “collezionare” oggetti d’arte e vuole testare una copertura semplice, prima di accedere ad una polizza più complessa.

Cosa coprono i prodotti assicurativi per la tutela delle collezioni?

I prodotti assicurativi sul mercato possono coprire dal dànno accidentale al furto, prevedendo di solito anche la copertura delle spese di restauro.

Generalmente il prodotto viene valutato e assicurato in ragione del valore commerciale.

Come sempre accade, in ragione delle coperture richieste sarà necessario il pagamento di premi maggiori, ma la buona notizia è che a fronte di una copertura su pochi pezzi i premi potrebbero essere anche minimi.

A cifre accessibili, insomma, si potrebbe essere in grado di tutelare la propria collezione, ottenendo una copertura che in genere rimborserà il collezionista anche a seguito di un eventuale deprezzamento dell’opera che sia intervenuto a causa di un sinistro di qualsivoglia natura.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube