Business | Articoli

Addizionali IRPEF: ecco la tabella per ciascun comune

11 Aprile 2016
Addizionali IRPEF: ecco la tabella per ciascun comune

Ecco quali sono le addizionali comunali per il pagamento dell’IRPEF, la tabella e i dettagli del calcolo.

Come è noto con il 730 e l’Unico persone fisiche entro il prossimo 7 luglio si dovrà pagare l’IRPEF relativamente al saldo del 2015 e all’anticipo 2016.

L’Agenzia delle Entrate ha pubblicato poche ore fa la tabella definitiva relativa alle aliquote per determinare l’addizionale comunale.

Precisiamo infine che è stata richiesta una proroga per la presentazione del 730, leggi al riguardo il nostro articolo di approfondimento.

Troverete la versione definitiva della tabella nella nostra sezione in pratica in calce all’articolo. Partiamo come sempre con una definizione.

Cos’è l’IRPEF

L’IRPEF è un’imposta sul reddito delle persone fisiche e costituisce l’imposta principale applicata al contribuente. Grava su tutte le persone fiscalmente residenti in Italia e su tutte le categorie di reddito (ovunque esse siano prodotte nel mondo). Dunque sono assoggettati ad IRPEF:

  • redditi da lavoro autonomo;
  • redditi da lavoro dipendente;
  • redditi fondiari, derivanti cioè dal possesso di terreni;
  • redditi diversi (ad esempio quelli derivanti dalle prestazioni occasionali o dalle vincite).

L’irpef è un’imposta progressiva cioè viene calcolata applicando ad ogni scaglione di reddito una percentuale progressiva di imposizione. Per i primi 15mila euro per il 2016 si applica la percentuale del 23%, per gli importi da 15.001 a 28mila euro si applica il 27%, e così via. Per conoscere la metodologia di calcolo dell’irpef ti consigliamo il nostro approfondimento Come calcolare l’IRPEF 2016: aliquote ed esempio di calcolo.

Cosa contiene la tabella addizionale comunale IRPEF?

La tabella addizionale comunale IRPEF contiene l’elenco dei codici catastali dei Comuni italiani e le relative aliquote per determinare l’addizionale nella dichiarazione dei redditi di quest’anno, dunque relativa ai redditi percepiti nel 2015.

  • Nella tabella sono inoltre presenti le soglie di esenzione (disponibili nella colonna relativa) che riporta tutte le soglie di reddito al di sotto della quale non è previsto il pagamento di un’addizionale.
  • Nelle colonne “aliquote” invece si riportano i vari scaglioni di reddito per i quali i Comuni hanno deliberato queste soglie.
  • Nella colonna Tipizzazione si prevedono invece casi particolari relativi ad alcune specifiche categorie di reddito.

Quali sono le aliquote IRPEF 2016

Per conoscere le aliquote e gli scaglioni di reddito relativi alla dichiarazione fiscale 2016, dunque ai redditi percepiti nel 2015, si può fare riferimento al nostro approfondimento.


01 | Scarica la tabella addizionale comunale IRPEF.

02 | Controlla le modalità di calcolo dell’IRPEF 2016.


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube