Business | Articoli

Insediamento dei giovani in agricoltura: bando ISMEA 2016

11 Aprile 2016 | Autore:
Insediamento dei giovani in agricoltura: bando ISMEA 2016

Finanziamenti ai giovani che per la prima volta si insediano a capo di un’azienda agricola.

Parte il nuovo bando dell’ISMEA – Istituto di servizi per il Mercato Agricolo Alimentare – dedicato ai giovani che per la prima volta si insediano come capi di un’azienda agricola.

Trovi il bando nella sezione in pratica in calce al nostro articolo.

 

Il bando è organizzato in 2 lotti da 30milioni di dotazione finanziaria ciascuno per un totale di 60milioni di euro.

  • Rientrano nel lotto 1 le seguenti regioni: Valle d’Aosta, Veneto, Lazio, Marche, Friuli Venezia Giulia, Liguria, Lombardia, Piemonte, Emilia Romagna,Trentino Alto Adige, Toscana e Umbria;
  • Rientrano invece nel Lotto 2 le seguenti regioni: Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna, Sicilia, Abruzzo e Basilicata.

 

 

 Chi può partecipare?

Possono partecipare al bando i giovani cittadini UE, residenti in Italia di età compresa tra i 18 anni e i 40 anni non ancora compiuti che intendono insediarsi per la prima volta in un’azienda agricola in qualità di capo azienda.

Oltre ai requisiti sopra specificati è necessario che alla data di presentazione della domanda, i richiedenti risultano in possesso di precisi requisiti:

  • titolo di studio di livello universitario di indirizzo agrario;
  • titolo di studio di scuola media superiore in campo agrario;
  • possesso di adeguate conoscenze e competenze professionali, attestate da almeno uno dei requisiti indicati:
  • esperienza lavorativa, dopo aver assolto l’obbligo scolastico, di almeno due anni in qualità di coadiuvante familiare ovvero di lavoratore agricolo, documentata dall’iscrizione al relativo regime previdenziale;
  • attestato di frequenza con profitto ad idonei corsi di formazione professionale.

Inoltre, entro tre mesi dalla data di comunicazione di ammissione alle agevolazioni il giovane dovrà insediarsi quale capo azienda in un’impresa individuale che dovrà risultare:

  • titolare di partita IVA in campo agricolo;
  • iscritta al registro delle imprese della Camera di Commercio;
  • iscritta al regime previdenziale agricolo.

 

 

Cosa e quanto viene finanziato?

Il finanziamento ISMEA consiste in un contributo in conto interessi finalizzato all’avviamento dell’impresa, nella misura massima attualizzata di 70mila euro. 

Tale importo è erogabile per il 60% all’avvio dell’ammortamento dell’operazione e per il 40% all’esito della corretta attuazione del piano aziendale allegato alla domanda di partecipazione.

 

 

Come presentare domanda?

La domanda di partecipazione al bando deve essere presentata in forma telematica, mediante il portale dedicato, entro le ore 12,00 del 10 giugno 2016.

La valutazione delle domande verrà effettuata con modalità “a sportello” ovvero secondo l’ordine cronologico di presentazione e fino ad esaurimento della dotazione finanziaria di ciascun lotto.


note

01 | Scarica il bando ISMEA

02 | Presenta domanda

03 | Crea l’impresa


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube