Diritto e Fisco | Articoli

Shock al pronto soccorso di Roma: donna in coma trovata legata al letto

21 Febbraio 2012
Shock al pronto soccorso di Roma: donna in coma trovata legata al letto

Era in attesa di ricovero al policlinico Umberto I, dopo un trauma cranico per una caduta in casa. Una donna di 53 anni, malata di Alzheimer, è stata legata a una barella, in preda a crisi epilettiche, in attesa di un posto letto. È stata ritrovata in coma.

La donna aveva mani e piedi legati con le lenzuola, in un letto senza sponde. Le era stata attaccata una flebo con solo dell’acqua fisiologica, in attesa di essere trasferita ad altro reparto.

Sono intervenuti i due senatori Ignazio Marino (Pd) e Domenico Gramazio (Pdl) con l’immancabile commento: “La situazione all’Umberto I è intollerabile, totalmente indecente”. Un lazzaretto. Nei giorni di crisi, nella capitale vengono stipate anche cinquanta barelle. Solo ieri c’erano ventiquattro ambulanze ferme nei pronto soccorso di città e provincia che servivano come letti per i pazienti in attesa.

Sono in arrivo decine di ispezioni in tutti gli ospedali romani. Come al solito, in Italia abbiamo sempre bisogno di uno scandalo per “iniziare a decidere di voler discutere”. Ogni mattina, apriamo più inchieste che finestre.

 



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube