Business | Articoli

Bonus acquisto strumenti musicali: ecco il codice e tutti i dettagli per usufruirne

24 Aprile 2016
Bonus acquisto strumenti musicali: ecco il codice e tutti i dettagli per usufruirne

Bonus di 1000 euro per l’acquisto di strumenti musicali: ecco chi può richiederlo, un modello di certificazione, la procedura per il venditore e il codice tributo.

Parte il cosiddetto “Bonus Stradivari” un bonus che prevede uno sconto massimo di mille euro per l’acquisto di uno strumento nuovo da parte degli studenti dei conservatori, naturalmente in coerenza con gli studi effettuati.

Sino a pochi giorni fa non era ancora disponibile un codice per inserire questo bonus all’interno della dichiarazione dei redditi.

Con l’avvicinarsi delle scadenze per l’invio e della data del 2 maggio a partire dalla quale sarà possibile modificare la dichiarazione 730 precompilata, l’Agenzia delle Entrate ha istituito il codice tributo.

Come funziona il bonus strumenti musicali

Il Bonus strumenti musicali viene recuperato dai commercianti, o meglio dai venditori di strumenti musicali nuovi, come credito d’imposta. Il codice tributo da utilizzare è il 6865.

Nel campo di riferimento dell’F24 andrà inserito l’anno in cui è stata sostenuta la spesa.

Il codice sarà utilizzabile a partire dal prossimo 2 maggio.

Bonus strumenti musicali: cosa deve fare il rivenditore

La conclusione della vendita richiede alcuni passaggi che è necessario ricordare.

I rivenditori dovranno comunicare all’Agenzia (tramite Entratel o Fisconline):

  • il proprio codice fiscale,
  • quello dello studente e dell’istituto che ha rilasciato il certificato di iscrizione,
  • lo strumento musicale,
  • il prezzo totale, comprensivo dell’imposta sul valore aggiunto,
  • l’ammontare del contributo.

Il sistema verificherà l’ammissibilità al beneficio, nel limite delle risorse stanziate (15milioni di euro) e assegnate in ordine cronologico, e rilascerà un’apposita ricevuta relativa alla fruibilità, o meno, da parte dei venditori di un credito d’imposta pari al contributo riconosciuto agli studenti.

Bonus strumenti musicali: chi lo può richiedere

Possono richiedere il bonus gli studenti dei conservatori di musica e degli istituti musicali pareggiati, iscritti e in regola con il pagamento delle tasse e dei contributi dovuti nell’anno accademico 2015-2016 o 2016-2017, ai corsi di strumento secondo il precedente ordinamento e ai corsi di laurea di primo livello secondo il nuovo ordinamento.

Come si dimostra il diritto al Bonus strumenti musicali

Per accedere al beneficio, erogato sotto forma di sconto sul prezzo di vendita dello strumento, gli studenti dovranno richiedere all’istituto un certificato di iscrizione che riporti alcuni dati principali:

  • nome e codice fiscale dell’istituto
  • cognome,
  • nome,
  • codice fiscale,
  • corso e anno di iscrizione,
  • strumento musicale coerente con il corso di studi.

La certificazione va consegnata al rivenditore all’atto dell’acquisto.



Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube