Nasce “La Legge per Tutti – Donna”

26 Febbraio 2015
Nasce “La Legge per Tutti – Donna”

Consulenze gratuite in materia di allattamento al seno e di genitorialità (come la pratica di portare i piccoli al cooslepping e all’attachment parenting); ma anche in materia di salute psicofisica della donna nelle specifiche fasi del ciclo femminile, sugli eventi fisiologici che appartengono alla riproduttività in tutte le fasi evolutive. Senza tralasciare la tutela in materia di mediazione familiare, separazioni e divorzi.

A quasi due anni dalla nascita della sezione “Business” arriva “Donna”: la nuova area tematica di LLpT dedicata al mondo familiare e, in particolare, a quello femminile.

Quando si parla di “tutela della donna” si pensa sempre alla violenza, agli abusi sul lavoro, alla discriminazione: episodi che, certo, non vanno dimenticati e rivestono la loro indiscutibile importanza. Dire “Donna”, tuttavia, significa anche altro: vuol dire aprire un universo di infinite sfaccettature dell’essere.

Come siamo “noi” è anche il frutto di come sono le donne: è dalle donne che la famiglia è principalmente influenzata. La maternità, la crescita e l’educazione dei figli, la tranquillità del nido domestico: di tutto ciò ha le chiavi la moglie e la madre.

Ecco perché “tutelare la donna” significa soprattutto tutelare noi stessi.

Non si tratta, quindi, della solita questione di generi diversi, delle pari opportunità e di tutto quanto la nostra esperienza giuridica ci insegna quotidianamente.

Si tratta solo di riconoscere che dietro ogni donna c’è un infinito.

Chi si affaccerà all’area Donna troverà i nostri articoli principali legati a tematiche familiari e femminili. Ma troverà anche consulenze gratuite in materia di allattamento al seno e di genitorialità (come la pratica di portare i piccoli al cooslepping e all’attachment parenting). I nostri consulenti, dell’associazione “MammacheMamme” saranno pronti a ricevere ed ascoltare le richieste di aiuto o di semplici chiarimenti.

Ma non solo. Su quest’area sarà possibile trovare consulenze in materia di salute psicofisica della donna nelle specifiche fasi del ciclo femminile, sugli eventi fisiologici che appartengono alla riproduttività in tutte le fasi evolutive. Senza tralasciare la tutela in materia di mediazione familiare, separazioni e divorzi.

“Donna” è appena nata. Sarà un cammino progressivo e graduale che la porterà a crescere sino ad essere l’area più importante e innovativa del nostro portale.

Per accedere all’area donna clicca qui https://www.laleggepertutti.it/area-donna


note

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

1 Commento

  1. Molto interessante . Nell’area di “ crisi familiare “ inserirei il settore “ eredità “ , visto che l’apertura di una successione per la perdita di uno dei genitori od entrambi è un evento di grande impatto nella famiglia , qualsiasi età abbiano eventuali figli . Per esempio , se una moglie è a conoscenza di un acquisto immobiliare ed è in comunione dei beni , farsi sempre correttamente intestare la metà della proprietà è suo diritto e tutela i figli . Nella pratica , spesso gli “ automatismi “ non vengono riconosciuti o seguiti , mentre la chiarezza dell’atto pubblico notarile si .

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube