Diritto e Fisco | Articoli

Zona pedonale salvo per i residenti

8 Marzo 2015
Zona pedonale salvo per i residenti

Deroga al divieto anche per il carico/scarico delle merci.

La zona pedonale vale per tutti salvo per i residenti e per quanti posseggano un parcheggio all’interno di detta area. Il Comune, infatti, può disporre permessi speciali per chi deve raggiungere il proprio posto auto all’interno della zona interdetta alla circolazione.

È quanto riferito dal Ministero dei Trasporti con un recentissimo parere [1], reso in risposta al quesito inviato dal Comune di Udine e, tuttavia, valevole per tutto il territorio nazionale.

La deroga, che è appositamente prevista dal codice della strada [2], previo rilascio di permesso apposito da parte dell’amministrazione locale, può essere rilasciata anche in favore di esercenti attività commerciali per il carico e lo scarico della merce in prossimità del negozio.

La questione è sorta per via dell’annosa conflittualità tra i Comuni e i titolari di immobili all’interno del centro abitato e, in particolar modo, di quelle aree che, progressivamente, vengono interdette al traffico delle automobili. L’esigenza del decoro ambientale e urbano non può, però, mai pregiudicare i diritti dei proprietari di abitazioni o box auto nelle zone pedonali: la proprietà, infatti, è inviolabile e il suo pacifico godimento va tutelato in ogni forma. Anche, dunque, prevedendo apposite eccezioni alle regole sulla circolazione.

Attenzione però: l’accesso “in deroga” non può avvenire autonomamente e in modo arbitrario, ma bisogna prima farsi rilasciare gli appositi “pass” dal Comune.


note

[1] Min. Trasporti, parere n. 4992/2014.

[2] Art. 7 cod. str.

Autore immagine: 123rf com


Sostieni LaLeggepertutti.it

La pandemia ha colpito duramente anche il settore giornalistico. La pubblicità, di cui si nutre l’informazione online, è in forte calo, con perdite di oltre il 70%. Ma, a differenza degli altri comparti, i giornali online non hanno ricevuto alcun sostegno da parte dello Stato. Per salvare l'informazione libera e gratuita, ti chiediamo un sostegno, una piccola donazione che ci consenta di mantenere in vita il nostro giornale. Questo ci permetterà di esistere anche dopo la pandemia, per offrirti un servizio sempre aggiornato e professionale. Diventa sostenitore clicca qui

Lascia un commento

Usa il form per discutere sul tema (max 1000 caratteri). Per richiedere una consulenza vai all’apposito modulo.

 


NEWSLETTER

Iscriviti per rimanere sempre informato e aggiornato.

CERCA CODICI ANNOTATI

CERCA SENTENZA

Canale video Questa è La Legge

Segui il nostro direttore su Youtube